Domenica, 03 Luglio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Caso Suarez, procura di Perugia chiede il proscioglimento del legale della Juve

Questa la decisione deI pm di Perugia sull'avvocato Turco. Chiesto invece il rinvio a giudizio per Giuliana Grego Bolli, per l'ex direttore generale Simone Olivieri, e per la professoressa Stefania Spina

22 Giugno 2022

Caso Suarez, procura di Perugia chiede il proscioglimento del legale della Juve

È stato chiesto dalla Procura di Perugia il proscioglimento dell'avvocato della società torinese Maria Cesarina Turco sul presunto esame "farsa" che avrebbe sostenuto il calciatore Luìs Suarez per passare alla Juventus nel 2020. L'episodio risale a due anni fa quando il calciatore uruguaiano si recò all'Università per Stranieri di Perugia per sostenere l'esame di italiano che di fatto lo avrebbe reso comunitario e quindi tesserabile. Turco viene indicata nel capo d'imputazione come "il legale incaricato dalla società Juventus football club". In aula anche il difensore di Turco, l'avvocato Franco Coppi.

Caso Suarez, pm di Perugia chiedono proscioglimento per legale Juve

Nulla da fare invece per l'ex rettrice Giuliana Grego Bolli, l'allora direttore generale Simone Olivieri e la professoressa Stefania Spina, per cui è stata invece chiesta dalla procura il rinvio a giudizio da parte di Paolo Abbritti e il procuratore Raffaele Cantone. Ribadito in aula oggi mercoledì 22 giugno. Le indagini della Procura avevano portato all’inserimento di 26 persone nel registro degli indagati, tra i quali docenti e ricercatori, perugini e non solo.

Nel capo di imputazione si legge che l'avvocato Turco "è stata accusata di essere stata concorrente morale e istigatrice" in relazione al reato di falsità ideologica contestato per l'esame di Suarez sostenuto nel settembre del 2020 a Perugia. Il calciatore come detto era all'epoca uno dei possibili obiettivi di mercato della Juventus. Ma non se ne fece nulla visto che poi passò all'Atletico Madrid in Spagna dove ha giocato le ultime due stagioni vincendo tra le altre una Liga.

Caso Suarez, la ricostruzione

Il 17 settembre 2020 Suarez si presentò all'Università per stranieri di Perugia circondato da decine di giornalisti dove avrebbe dovuto sostenere la prova di idoneità di italiano. Un esame però secondo la Procura concordato con il candidato e preparato nei minimi dettagli in modo che l'uruguaiano potesse passarlo senza intoppi. Sui social grazie alle telecamere nell'istituto si diffuse subito il video di Suarez che alle prese con l'esame.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x