Domenica, 29 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Caso Djokovic, McEnroe commenta a modo suo: "Quello che è successo è una grande str***ata"

La vulcanica leggenda del tennis John McEnroe si lascia andare a un commento sul caso Djokovic : "Una grande str***ata"

17 Gennaio 2022

John McEnroe durante un torneo a Madrid, 2007

John McEnroe durante un torneo a Madrid, 2007 (fonte foto: en.wikipedia.org)

John McEnroe, leggenda del tennis tre volte vincitore a Wimbledon, ha commentato (a modo suo) il caso Djokovic: "Una grande str***ata". McEnroe ha espresso inoltre sostegno al tennista serbo per la vicenda che l'ha visto coinvolto in uno scontro diplomatico sfiorato con le autorità australiane.

McEnroe su Djokovic

"Quello che gli è successo negli ultimi 12 giorni è una str***ata totale - ha dichiarato la leggenda americana - E’ stato coraggioso ad andare in Australia senza essere vaccinato contro il coronavirus. Decide lui se vuole farlo o meno. Ha convinzioni molto forti. Ha diritto a quelle convinzioni. Io ho vinto sette major, lui 20, il motivo per cui ha vinto molto più di me è perché è disposto a rischiare". Infine, a proposito del fatto che Djokovic sia finito nei guai per aver violato la quarantena per essere intervistato da un giornalista: "Beh, sai, i giornalisti sono noti per dire un sacco di str***ate."

La fine del caso Djokovic

Nel frattempo si è chiusa la vicenda che ha visto coinvolto il tennista serbo nelle ultime settimane. Dopo la concessione del visto australiano è arrivata così la decisione dell'espulsione dal paese. Nulla da fare per il ricorso presentato dal serbo, che si è detto rammaricato per come è terminata la vicenda: "Sono deluso ma rispetto la sentenza. Sono a disagio per il fatto che l'attenzione delle ultime settimane sia stata tutta su di me". Nelle ultime ore Djokovic è atterrato a Belgrado, dopo essere passato da Dubai per un breve scalo. Adesso che è tornato a casa il serbo avrà modo di rivedere il suo calendario sportivo per il 2022. A rischio sono anche i tornei europei: su tutti il Roland Garros in programma per la prossima primavera (16 maggio - 5 giugno) e gli Internazionali di Roma. Per il ranking di Djokovic sarà sicuramente un anno da dimenticare.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x