Domenica, 25 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Antonio Rossi, infarto per l'ex campione olimpico: nessun legame con vaccino Covid

Le condizioni di Antonio Rossi, ricoverato per infarto, sono buone. Ma ancora c'è chi ha cercato legami tra il suo malore e la usa supposta iniezione di una dose di vaccino contro il Covid

20 Luglio 2021

Antonio Rossi, infarto con l'ex campione olimpico: nessun legame con vaccino Covid

Fonte: lapresse.it

Antonio Rossi ha avuto un infarto ed è stato ricoverato domenica 18 luglio in ospedale: nessun legame con il Covid o con il vaccino contro il Covid. La precisazione si è resa necessaria a seguito dei soliti complottisti che, una volta venuti a sapere del malore del campione olimpico, hanno subito cercato possibili legami con il vaccino contro il Covid.

Antonio Rossi, infarto con l'ex campione olimpico: nessun legame con vaccino Covid

Il malore è avvenuto mentre partecipava a una mezza maratona a Conegliano, vicino Treviso. Pre questo motivo Antonio Rossi, 52 anni, ex campione olimpico della canoa, oro ad Atlanta e a Sydney e portabandiera Azzurro, è stato ricoverato. Ora, l'attuale sottosegretario con delega allo Sport di Regione Lombardia, risulta ricoverato all'ospedale Sant'Anna di Como per i postumi di un infarto.

Una volta stabilizzato nella cittadina veneta, Rossi è stato traferito a Como nel reparto di emodinamica dell'ospedale dove lavora il suo medico di fiducia, Mario Galli. Qui è stato operato e le sue condizioni risultano buone, tanto che potrebbe essere dimesso già nei prossimi giorni.

"Ora è tutto sotto controllo e sto bene, anche se ancora non posso fare grandi sforzi", ha fatto sapere il campione olimpico in un'intervista telefonica all'Ansa. "È quello che ha detto in un’intervista telefonica all’Ansa. Sono stato sottoposto a una angioplastica, con cui mi hanno impiantato uno stent per 'ripararmi' l'arteria". Rossi ha voluto poi ringraziare tutto il personale medico che lo ha seguito e tutti quelli che "in questi giorni mi stanno mandando moltissimi messaggi di pronta guarigione".

Antonio Rossi, chi è l'ex campione olimpico

Insieme a Bruno Dreossi, Antonio ha vinto la prima medaglia olimpica (un bronzo) ai Giochi Olimpici di Barcellona 1992, nel K2 500 m. Nell'edizione successiva, ad Atlanta, arriva, oltre all'oro individuale nel K1 500 m, quello nel K2 1000 m insieme a Daniele Scarpa. Con Beniamino Bonomi, sempre nel K2 1000 m, conquisterà l'oro a Sydney 2000, cui si aggiungerà l'argento di Atene 2004. Sempre dalla stessa specialità (K2 1000 m) sono arrivate tre medaglie d'oro ai campionati del mondo (1995, 1997 e 1998) e due d'argento (1993 e 1994). 

Dopo i successi olimpici, è iniziata la sua carriera politica. Dopo aver dichiarato, nel maggio 2009, il proprio appoggio a Daniele Nava, candidato per la coalizione formata da Popolo della Libertà e Lega Nord alla presidenza della provincia di Lecco per le elezioni di giugno, il 18 dello stesso mese viene nominato assessore allo sport. A lui è stato richiesto di valorizzare i futuri campioni di domani e di dare una mano concreta alle numerose società sportive sparse sul territorio provinciale. Nel marzo 2018, dopo le nuove elezioni regionali, viene nominato dal neo presidente della Lombardia Attilio Fontana sottosegretario ai Grandi eventi sportivi della regione.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x