Mercoledì, 28 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Italia-Inghilterra rischio Covid per gli assembramenti? Il parere degli esperti

Tanti i critici dei festeggiamenti in piazza, ma cosa dice la Scienza? Ecco le opinioni degli esperti

12 Luglio 2021

Italia-Inghilterra rischio Covid per gli assembramenti? Il parere degli esperti

C'è rischio Covid per gli assembramenti avvenuti in occasione della partita Italia-Inghilterra? Secondo il parere degli esperti, c'è chi chiede lo stato di massima allerta, mentre altri sono più ottimisti grazie all'intervento dei vaccini. "La vittoria degli Europei è un evento fantastico, ma è certo che quello che si è visto nelle piazze con i festeggiamenti è l'apoteosi della trasmissione del virus. La cosa migliore per aumentare la sua trasmissibilità", ha dichiarato Massimo Andreoni, direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit) e primario di Infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma. "C'è' una realtà epidemiologica con cui dobbiamo fare i conti, sottolinea Andreoni, L'aumento dei contagi e i rischi della variante Delta sono sotto gli occhi di tutti. Ci sono focolai anche in Italia e tutto lascia intendere che questa variante stia diventando dominate con grande velocità".

Ha poi continuato: "Quelli che sono gli interventi da fare rimangono sempre gli stessi: se aumentano i casi si arriverà alle zone gialle, poi arancioni e rosse. Il sistema dei colori non è mai cambiato. Quello che dovrebbe emergere in maniera fortissima è che occorre raggiungere questa benedetta immunità di gregge. Se ci riusciamo possiamo anche pensare, al limite, di lasciare circolare il virus". Della stessa opinione anche il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, ospite a '24 Mattina' su Radio24: "È bellissimo vedere le piazza piene però è chiaro che un numero crescente di contagi si osserverà come si è osservato in altri Paesi europei". "Io credo che la variante Delta diventerà prevalente e accadrà, purtroppo, molto prima. Temo per fine mese 3-4 volte i contagi che si sono oggi", ha concluso.

Italia-Inghilterra rischio Covid per gli assembramenti? Il parere degli esperti

Per Fabrizio Pregliasco, virologo e docente dell’Università statale di Milano, gli Euro2020 non gioverebbero al contenimento dei contagi portato avanti fino a oggi: "Le scene che abbiamo visto durante i festeggiamenti per la vittoria della Nazionale sono qualcosa di micidiale per la trasmissione del virus Sars-CoV-2". Terminati i rigori e confermata la vittoria degli Azzurri, migliaia di cittadini si sono riversati in strada molti dei quali senza mascherine e non rispettando il distanziamento. 

Francesco Vaia, direttore dell’Istituto Spallanzani di Roma, avrebbe preferito festeggiamenti "senza bagordi e con attenzione ai luoghi chiusi". L’ideale per lui sarebbe stato avere un’organizzazione che consentisse l’accesso alle piazze solo a vaccinati e tamponati. In caso di assembramenti spontanei tra sconosciuti invece, il consiglio era quello di proteggersi con il distanziamento o la mascherina. Cautela ma anche ottimismo invece da parte di Matteo Bassetti, primario di Malattie infettive all’ospedale San Martino di Genova. A suo dire si è assistito ad assembramenti peggiori, come quello dei tifosi dell’Inter alla fine del Campionato. "Oggi il virus circola molto meno in Italia, con meno di 10 casi per 100mila abitanti. Anche se in piazza ci sono 100mila persone, meno di 10 possono essere positive", ha detto. Il rischio zero ovviamente non c’é ma secondo lui è opportuno provare ad uscire dalla pandemia come hanno fatto gli inglesi "convivendo con il virus e grazie all'aiuto dei vaccini".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x