Giovedì, 09 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Musei Vaticani riaprono lunedì 1 febbraio. 88 giorni chiusi: periodo più lungo dalla guerra mondiale

A partire da lunedì prossimo, 1 febbraio 2021, sarà finalmente possibile tornare a visitare le Collezioni Vaticane tutti i giorni, dal lunedì al sabato, dalle ore 8:30 alle ore 18:30, con ultimo ingresso alle ore 16,30, con prenotazione online obbligatoria.

30 Gennaio 2021

Musei Vaticani

Musei Vaticani (fonte: lapresse.it)

Dopo 88 giorni di chiusura per l'emergenza Covid Musei Vaticani riaprono le loro porte al pubblico. A partire da lunedì prossimo, 1 febbraio 2021, sarà finalmente possibile tornare a visitare le Collezioni Vaticane tutti i giorni, dal lunedì al sabato, dalle ore 8:30 alle ore 18:30, con ultimo ingresso alle ore 16,30, con prenotazione online obbligatoria.

Lo comunicano in via ufficiale i Musei Vaticani sui loro canali social. Per le Collezioni pontificie si tratta della più lunga chiusura dalla Seconda guerra mondiale.

Gli Uffizi avevano riaperto il 20 gennaio dopo 77 giorni di chiusura

Riaprono finalmente gli Uffizi dopo ben 77 giorni di chiusura. Ad annunciarlo è il direttore della Galleria, Eike Schmidt, che invita tutti i toscani a visitare i musei fiorentini. Riparte da qui la vita culturale italiana, che ha subito un brusco stop a causa delle restrizioni anti-Covid.

I musei infatti, per mesi, sono stati costretti a chiudere al pubblico, perdendo così migliaia di visitatori e non solo. Alla Toscana però, in quanto zona gialla, è permesso riaprirli nei giorni feriali: un grande traguardo per gli appassionati di arte italiana, ma anche un primo segnale di ripresa per il nostro Paese.

La Galleria degli Uffizi sarà aperta dal martedì al venerdì, ma gli ingressi saranno contingentati. Rimangono rigide le regole da rispettare per poter visitare i musei: distanziamento interpersonale di almeno un metro, mascherina obbligatoria e invito a igienizzarsi le mani di frequente con soluzioni idroalcoliche.

Gli Uffizi dunque ripartono domani, mentre Palazzo Pitti sarà aperto al pubblico già da oggi. E' possibile tornare a visitare anche il giardino dei Boboli.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x