Venerdì, 17 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Tokyo 2020, canottaggio: primo azzurro positivo con vaccino e rissa con gli inglesi VIDEO

L'Italia conquista il bronzo nel canottaggio “4 senza” maschile, ma non sono mancati i momenti di tensione

28 Luglio 2021

L'Italia continua la sua conquista di Tokyo 2020, con il canottaggio azzurro che centra subito un'altra medaglia nella prima giornata di finali nelle acque del Sea Forest Waterway. Il bronzo arriva nella categoria "4 senza", alle spalle di Australia e Romania, ma non sono mancati i problemi. Prima una sostituzione last minute per un positivo in squadra, poi la bagarre con la squadra del Regno Unito che potrebbe far esporre agli Azzurri la denuncia - forse una ripicca per l'esito della finale degli Europei di calcio dove la Nazionale ha travolto l'avversario inglese?

Tokyo 2020, canottaggio: primo azzurro positivo con vaccino

Il video del Coni celebra oggi mercoledì 28 luglio l'equipaggio azzurro composto da Matteo Castaldo, Matteo Lodo, Marco Di Costanzo e Giuseppe Vicino si porta a casa una vittoria che continua la scia sul bronzo per gli azzurri del canottaggio, come accaduto anche durante le Olimpiadi di Rio de Janeiro. Ma non sono mancati gli inconvenienti: a poche ore dalla gara, l'Italia è stata costretta a sostituire Bruno Rosetti, risultato positivo al Covid19. Al suo posto è subentrato Di Costanzo, rimpiazzato a sua volta nella semifinale del 2 senza in programma sempre oggi da Vincenzo Abbagnale, figlio d'arte e unica riserva del gruppo senior. L'atleta, ora in isolamento, aveva ricevuto entrambe le dosi di vaccino Moderna, e secondo quanto riferito dai compagni di squadra, si trova in buone condizioni di salute.

Tokyo 2020, canottaggio: rissa con la squadra inglese

La squadra di canottaggio ha perso qualche attimo prezioso a causa di un improvviso cambio di traiettoria dell'armo inglese. Eppure per gli azzurri era stata una partenza brillante, che aveva portato la barca italiana a contendere la vittoria agli inglesi. Un problema al remo di un azzurro ha rallentato il ritmo della imbarcazione italiana che ha chiuso così in quinta posizione. All'arrivo è partita la protesta ufficiale del team italiano, ma nulla ha potuto cambiare le sorti della competizione.

Gli azzurri erano furibondi. Tanto che è scattata la rissa con l'equipaggio inglese: "Ci sono venuti addosso di proposito" ha urlato Matteo Lodo, furibondo e trattenuto con enorme fatica dai suoi compagni. "Ci hanno quasi speronato mentre stavamo andando a vincere". Forse una mossa sporca per rubare l'oro dopo lo smacco di Wembley?

La Federazione sta valutando se fare reclamo, ma le possibilità che accada qualcosa sono molto basse. Una protesta ufficiale potrebbe, nel peggiore dei casi, portare alla squalifica dei britannici. "Siamo delusi e felici al tempo stesso", aggiunge Lodo. "Ci è successo di tutto, mai accaduto un cambio di equipaggio così all’improvviso. Marco ha fatto due dosi di vaccino, ci dicono che fanno di tutto per tenerci in ambiente protetto e poi finisce così. Non capisco davvero come sia potuto succedere", ha concluso.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti