Sabato, 13 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Valerio Berruti: "L'opera 'Libera Tutti' evoca il gioco. L'infanzia, momento della vita in cui siamo tutti uguali"

Valerio Berruti: "L'uomo dialoghi con la natura anziché sovrastarla. La natura vincerà sempre sull'uomo". L'intervista a Il Giornale d'Italia

27 Giugno 2022

Valerio Berruti, l'artista di "Liberi Tutti", in occasione della presentazione  dell'opera, nell'ambito della quinta edizione della manifestazione ARTEPARCO ha spiegato a Il Giornale d'Italia:

"Sono andato con Paride Vitale a fare un sopraluogo al parco nazionale d’Abruzzo. Inizialmente avrei voluto dialogare con gli alberi secolari e incredibili, poi lungo il sentiero ho visto questo pietrone gigante. Sembrava messo lì da un gigante e mi sono innamorato del pietrone.

Io lavoro con l’idea dell’infanzia, quel momento della vita in cui siamo bene o male tutti uguali; quindi, ho pensato di fare un bambino che si nasconde dietro la pietra e sembra giochi a nascondino. L’opera si intitola “Liberi Tutti” ed evoca l’idea del gioco. Ma evoca anche come mi sono sentito libero quando sono stato al Parco: fisicamente libero. Specialmente dopo questi anni di pandemia. La natura vincerà sempre sull’uomo; finché l’uomo non inizierà a dialogare con la natura anziché cercare di sovrastarla, non andrà da nessuna parte”.

Torna all'articolo

 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti