Martedì, 04 Ottobre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Calenda e Renzi a un passo dall'accordo: "Cerchiamo insieme qualcosa di serio"

Il leader di Italia Viva Matteo Renzi: "Con Azione dobbiamo decidere se fare una lista unica o meno"

09 Agosto 2022

Calenda e Renzi a un passo dall'accordo: "Cerchiamo insieme qualcosa di serio"

fonte: imagoeconomica.it

Carlo Calenda e Matteo Renzi ormai ad un passo dall'accordo. "Tra di noi ci sono molte differenze, ma insieme possiamo cercare e proporre agli italiani e agli elettori qualcosa di serio e netto", sostiene il leader di Azione oggi, martedì 9 agosto 2022, ai microfoni del programma 'Morning news', in onda su Canale 5. "Dobbiamo decidere se fare una lista unica o meno", afferma intanto il segretario di Italia Viva ed ex premier Matteo Renzi.

Calenda e Renzi a un passo dall'accordo: "Cerchiamo insieme qualcosa di serio"

In vista delle prossime elezioni politiche - che si terranno il prossimo 25 settembre - ci potrebbe essere un accordo, una coalizione tra Azione e Italia Viva. Carlo Calenda, dopo aver rotto con il Pd, ha dimostrato apertura nei confronti dell'ex presidente del Consiglio, che a sua volta ha confermato la possibilità di fare un patto con l'ex candidato sindaco di Roma.

"Il problema" con Matteo Renzi "è se si trova una quadra sui temi", ha detto Carlo Calenda questa mattina ospite di 'Morning news' su Canale 5. "Penso che si possa fare, perchè ci sono delle differenze ma non tantissime, e sulla modalità di condotta della campagna elettorale. Non vorrei una campagna elettorale che attacca ogni giorno il Pd e gli altri definendoli fascisti, perchè non lo sono. Ci parleremo in questi giorni e cercheremo di offrire all'Italia qualcosa che sia serio e netto", ha continuato.

"Carlo Calenda e i suoi devono decidere se fare o no l'accordo con noi, se fare una lista unica", ha fatto sapere il leader di Italia Viva parlando a Omnibus. "Noi siamo disponibili a stare in squadra perché il Terzo polo sarebbe la grande sorpresa delle elezioni e solo con un Terzo polo forte si potrà chiedere a Draghi di rimanere a Palazzo Chigi", ha concluso infine.
 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x