Sabato, 29 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Sondaggi politici, Ipsos: Giorgia Meloni guadagna ancora ed è a un passo da essere il primo partito

Secondo i sondaggi Ipsos pubblicati sabato 27 novembre Giorgia Meloni cresce ancora e porta la coalizione di centrodestra a un passo dalla maggioranza assoluta

27 Novembre 2021

Giorgia Meloni

Giorgia Meloni (fonte LaPresse)

Torna a crescere Giorgia Meloni nelle rilevazioni Ipsos pubblicate sabato 27 novembre dal Corriere della sera. Guadagna un punto percentuale rispetto ai dati di ottobre e si attesta così al 19,8% (18,8% a ottobre). Stando così le cose la coalizione di centrodestra rimane saldamente la compagine politica con il più ampio consenso in Italia. Giorgia Meloni e Fdi raccolgono il 19,8%, la Lega di Matteo Salvini si ferma al 19,1%, mentre Forza Italia di Silvio Berlusconi arriva all'8,5%.

La crescita di Giorgia Meloni nei sondaggi Ipsos

Gravita attorno alla maggioranza assoluta la coalizione di centrodestra, al 48% di consensi. Dall'altro lato della barricata il Partito Democratico rimane la prima forza politica del paese al 20,8% (in rialzo di uno 0,1% rispetto all'ultima rilevazione). In costante perdita i 5 Stelle, azzoppati da una crisi di leadership e dallo scandalo giudiziario che pesa sulla famiglia del fondatore e garante Beppe Grillo. Il Movimento si attesta al 15,5% (in calo di un punto percentuale rispetto al mese precedente). Insieme al Pd, l'alleanza di centrosinistra non arriva al 40%, fermandosi a circa il 36%. Gli altri partiti: Azione di Carlo Calenda al 2,3% (+0,3%), Sinistra Italiana all'1,9% (-0,1%), +Europa al 2,3% (+0,3%), Italia Viva di Matteo Renzi stabile al 2%; Articolo Uno-Mdp allo 0,9% (-0,3%). Grande massa di astenuti e indecisi: ben il 41,5%.

Il gradimento dei leader secondo i sondaggi Ipsos

Stabile rispetto al mese precdente il gradimento dei leader. Domina la classifica Giuseppe Conte che è valutato positivamente di quasi la metà degli intervistati (43%). Segue poco distante Giorgia Meloni valutata positivamente da poco più di un terzo del campione (37%). Poi Roberto Speranza (35%) e Enrico Letta (31%) - entrambi del Partito Democratico. Guadagna Silvio Berlusconi dopo le sue dichiarazioni pubbliche e il suo ritorno al centro del dibattito politico. A pari merito con Enrico Letta. Matteo Salvini invariato al 30%. Infine poi Giovanni Toti e Emma Bonino (entrambi al 28%), Carlo Calenda (al 27%), Nicola Fratoianni (21%), Maurizio Lupi (18%) e Angelo Bonelli (16%). Fanalino di coda Matteo Renzi con solo il 13% degli intervistati che esprime un giudizio favorevole su di lui.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x