Domenica, 28 Novembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Caso Peng Shuai: spuntano foto della tennista cinese sul web, ma il mistero rimane

Peng Shuai, tennista cinese che aveva accusato uno dei volti noti del PCC di stupro, è ricomparsa sul web dopo giorni di buio. Ma i sospetti sulla sua condizione non si placano

20 Novembre 2021

Peng Shuai

Peng Shuai

È dallo scorso 2 novembre che la tennista cinese Peng Shuai risulta scomparsa, oggi però sono apparse sue notizie sul web. Qualche settimana fa la tennista aveva accusato Zhang Gaoli, uno degli uomini di spicco del Partito Comunista Cinese, di stupro. Il fatto si sarebbe consumato nell'abitazione privata del politico, di cui la tennista aveva stima e che considerava una persona fidata. Dalle sue dichiarazioni in poi la Shuai è misteriosamente scomparsa. Nelle ultime ore è arrivata una mail indirizzata alla WTA (Women's Tennis Association), nella quale si legge che "sarebbe tutto ok" ma sulla cui veridicità ci sarebbero molti dubbi. Ora si è aggiunto un post su WeChat.

Le foto della tennista Peng Shuai sul web

E proprio mentre si facevano sempre più forti le richieste a livello internazionale di fare luce sulla vicenda, ecco l'inattesa svolta. Un giornalista cinese riporta su Twitter degli screenshot provenienti dall'account WeChat della tennista. Si vedono tre foto dove Peng Shuai gioca con un gatto e con animali di peluche. La descrizione reca semplicemente "Buon Weekend". Nel frattempo si erano alzate le voci di protesta da parte delle organizzazioni sovranazionali e dagli Stati Uniti. Liz Throssell, portavoce dell'ufficio Onu per i diritti umani aveva parlato della necessità di una indagine trasparente sulle accuse mosse contro l'ex Premier. Poi l'appello: "Non abbiamo notizie di Peng da quando ha denunciato sui social media di essere stata aggredita sessualmente, è importante che abbiamo prove di dove sia e che stia bene". Al coro si era unita anche Jen Psaki, Portavoce della Casa Bianca: "Siamo profondamente preoccupati per le notizie della scomparsa di Peng Shuai dopo le sue denunce".

I sospetti aumentano quando si considera che il giornalista che ha pubblicato le foto della Shuai sia fortemente vicino alle istituzioni governative. E che già la mail fatta pervenire alla WTA era parsa palesemente falsa, con uno stile burocratese. Molto poco verosimile provenisse da lei.


 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x