Giovedì, 09 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Reddito cittadinanza, ministri chiedono la modifica ma incontrano il muro M5s-Pd

I ministri Giorgetti, Brunetta e Bonetti avrebbero chiesto sostanziali modifiche al testo ma avrebbero ricevuto in cambio un "no" secco di M5s e Pd

15 Ottobre 2021

Reddito cittadinanza, si va verso modifica: pronta la discussione in Cdm

Fonte: lapresse.it

Si pensa a una sostanziale modifica del reddito di cittadinanza e a spingere per una riformulazione del testo - cavallo di battaglia del Movimento 5 Stelle - sarebbero stati oggi, nel corso del Cdm, il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti (Lega), quella della Pubblica Amministrazione Renato Brunetta (Forza Italia) e la ministra per le Pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti (Italia Viva).

Reddito di cittadinanza, ministri chiedono la modifica: la reazione di Draghi

Stando a quanto apprende l'Adnkronos proprio oggi, venerdì 15 ottobre 2021, durante il Consiglio dei Ministri a Palazzo Chigi, il ministro dell'Agricoltura Stefano Patuanelli (M5s) avrebbe difeso a spada tratta il reddito di cittadinanza, trovando poi anche l'appoggio del ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Andrea Orlando (Pd). Sulla stessa linea di pensiero del pentastellato e del dem sembra essere stato il premier Mario Draghi. Alla fine dunque - stando a quanto riferiscono fonti presenti alla riunione di oggi - il testo dello strumento che dovrebbe portare a un aumento degli occupati (ma che, di fatto, risulta essere tutt'altro) non è stato modificato in nessun modo.

Poi, sempre le stesse fonti riferiscono all'Adnkronos che il Presidente del Consiglio avrebbe fatto sapere che un altro confronto serrato sulla manovra voluta dai 5 Stelle sarà discussa, con ogni probabilità, nel prossimo Cdm di lunedì. Il 18 ottobre 2021 infatti i ministri sarebbero pronti a mettere a punto nuove strategie relative alle politiche attive sul lavoro.

In ogni caso la richiesta di modifiche al RdC da parte dei ministri Giorgetti, Brunetta e Bonetti sembra essere arrivata dopo che essi avrebbero fatto notare al premier Mario Draghi la mancata spinta del reddito di cittadinanza sulle leve dell'occupazione e lo avrebbero dunque invitato a impegnare le risorse economiche in altro modo. Proprio queste richieste però sembrano aver incontrato il netto il muro del M5S, sostenuto dal Pd.

 
 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x