Mercoledì, 22 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Elezioni Roma, candidato FdI con tatuaggio Dux. Gualtieri: "Michetti cosa fa?"

La denuncia dell'ex Ministro del Pd: "Difendiamo città da assalto nuovi fascisti. Non possiamo permettere candidato Fratelli d'Italia con tatuaggio Dux"

10 Settembre 2021

Elezioni Roma, candidato FdI con tatuaggio Dux. Gualtieri: "Michetti cosa fa?"

Fonte: lapresse.it

Polemiche per un candidato nelle liste di FdI (Fratelli d'Italia) che si presenterà alle prossime elezioni a Roma con un tatuaggio Dux. "Dopo la no vax con posizioni antisemite e i militanti di Casapound, oggi spunta il candidato di FdI a sostegno di Michetti che ha tatuato sul braccio Benito Mussolini con la scritta DVX e sul petto un’aquila con fascio littorio". La denucia è arrivata, su Facebook, dal candidato Sindaco del centrosinistra a Roma, Roberto Gualtieri, postando un articolo su Milo Mancini, candidato con Fdi a sostegno di Enrico Michetti, corredato di foto che mostrano i tatuaggi con la scritta Dux e il fascio littorio.

Elezioni Roma, candidato FdI con tatuaggio Dux. Ira Gualtieri

"Michetti, anziché scappare dai vari confronti, potrebbe spiegare con che criterio sono state fatte queste liste? Lo sa che Roma è medaglia d’oro al Valor Militare per la Resistenza e che fu esempio di eroismo per tutte le altre città occupate? Noi rispediremo al mittente questo rigurgito fascista. A Roma non può esserci spazio per una destra estrema che ha il culto dei dittatori e dei nazisti", attacca ancora Roberto Gualtieri.

"Possono e devono esserci visioni politiche diverse, ma quello che non è ammissibile è che ci siano posizioni in aperto contrasto con la scienza, la storia, con i nostri valori nazionali sanciti dalla Costituzione", continua l'ex Ministro dell'Economia del Governo Conte II. "Noi siamo antifascisti e difenderemo Roma dall’assalto di questi nuovi fascisti, proprio come hanno fatto i nostri nonni".

Per il momento Michetti non ha risposto alle parole di Gualtieri. Il post del dem però ha provocato una grande reazione social. Quasi a sorpresa, pochi hanno applaudito senza riserve a Gualtieri. "Questa feccia l'avete riabilitata voi, con il vostro revisionismo storico in salsa governista, omaggiando i ragazzi di Salò, quelli che combattevano dalla parte sbagliata, rendendovi complici della mistificazione delle Foibe, ma soprattutto diventando un partito servente ed organico alle classi dominanti", dice Massimiliano. E ancora: "Ma i fascisti pd non vi danno fastidio? Obbligo lasciapassare non vi ricorda niente ? La storia insegna ma chi ha imparato? Ora con questo governo è obblighi sotto cosa siamo? Dopo due anni pandemia ? Ancora ? Lasciapassare come ricatto? Nascondere casi avversi, tamponi e pass? Con non obbligo cavie vaccino? Suvvia vorrei vedere voi in quel periodo siate seri X un tatuaggio ( che molte cose serie son state fatte anche allora) ora siamo nel caos tra rapine, stupri e omicidi, femminicidi e criminalità dilagante e... si giovani nessuno fa niente tutto all'acqua di rose basta pensate veramente all'Italia e a tutti qui", fa notare Adriana.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x