Mercoledì, 28 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Sondaggi politici La7 oggi, altro che testa a testa: ora Meloni molto più avanti

Lunedì 12 luglio, Enrico Mentana, nel suo consueto appuntamento settimanale, ha sviscerato gli ultimi sondaggi politici elettorali di SWG dati in anteprima a La7

12 Luglio 2021

Sondaggi politici La7 oggi, altro che testa a testa: ora Meloni molto più avanti

Fonte: lapresse.it

Oggi, lunedì 12 luglio, durante il suo telegiornale su La7, il giornalista e conduttore Enrico Mentana ha sciorinato come di consueto gli ultimi sondaggi politici elettorali di Swg. Continua la lotta tra la Lega di Matteo Salvini e Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni per la vetta. Due settimane fa si era registrato un primo sorpasso di Fdi, che però a sua volta ha subito il contro soprasso del Carroccio appena una settimana fa. La battaglia tra i due alleati-rivali e amici-nemici Meloni e Salvini dunque prosegue, con il secondo che adesso ha perso la vetta ancora e con la prima che si allontana sempre di più.

Sondaggi politici La7 oggi, lunedì 12 luglio

Secondo gli ultimi sondaggi politici elettorali elaborati da Swg, e dati, oggi, lunedì 12 luglio, in anteprima esclusiva a La7, Fratelli d'Italia è al 20,8%. Al contrario, la Lega di Matteo Salvini è al 20,2%, e dunque perde la vetta riconquistata appena 7 giorni fa.

Lieve salita per il Pd di Enrico Letta che raggiunge il 18,9%. Sempre più staccato dal podio il Movimento 5 stelle, che ha navigato per due settimane nella turbolenti acqua della scissione - prima dell'accordo arrivato domenica 11 luglio tra Grillo e Conte che avrebbe portato - se non a una pace - quantomeno a una tregua duratura. I grillino si sono fermati infatti al 14,4%

Per quanto riguarda tutti gli altri partiti, Forza Italia è al 6,8%, mentre Azione di Carlo Calenda si era fermata a quota 3,9%. Infine tutti gli altri partiti. Sinistra IT è al 2,7%. Art.1-Mdp al 2,5%Italia viva di Matteo Renzi si è attestata a quota 2,4%, sempre più lontano da quel 10%, obiettivo dichiarato dall'ex Premier da quando si era staccato dal Pd per fondare, appunto, un suo partito. I Verdi sono al 1,7%. Infine: +Europa è al 2% e Coraggio Italia al 1,2%.

M5s e accordo tra Conte e Grillo, l'ex Premier: "Sono soddisfatto"

"Sono pienamente soddisfatto dell'accordo" sullo statuto M5S "raggiunto con Beppe Grillo, con il quale in questi giorni ho avuto modo di confrontarmi direttamente più volte", ha commentato proprio oggi, lunedì 12 luglio, l'ex Premier Giuseppe Conte, che prova ora a rilanciare un Movimento sempre più in crisi. "Ringrazio anche i 7 componenti del comitato che hanno portato avanti questa mediazione: il loro generoso contributo è stato importante anche perché ha comportato una verifica e quindi un apprezzamento della solidità del progetto politico e dell'architettura organizzativa predisposti nei mesi scorsi attraverso un lavoro intenso e appassionato".

E ancora: "Ora ci sono tutte le condizioni per partire e rilanciare il Movimento 5 Stelle: piena agibilità politica del Presidente del Movimento, netta distinzione tra ruoli di garanzia e ruoli di azione politica, grande entusiasmo e chiaro sostegno al progetto politico".

"È il momento - conclude l'ex premier - di lasciarci alle spalle le ombre di questi giorni difficili. I momenti duri sono utili se ci aiutano a individuare la giusta strada da percorrere, le insidie da scansare. Il Movimento 5 Stelle si rialzerà più forte: non dobbiamo farlo solo per noi stessi e per quello in cui crediamo, ma per dare all'Italia tutta la forza delle nostre idee di riscatto e di cambiamento. Per dare sostanza alla voce di chi non è ascoltato da nessuno. Insieme. Ora"

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x