Giovedì, 05 Agosto 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Stellantis: Ellesmere Port entra in nuova era produzione veicoli green

Stellantis investirà 100 milioni di sterline a favore dell’impianto Vauxhall che entro il 2022 produrrà veicoli commerciali e trasporto passeggeri del gruppo

06 Luglio 2021

Stellantis

Stellantis investirà 100 milioni di sterline a favore dell’impianto Vauxhall di Ellesmere Port, grazie al quale lo stabilimento entrerà in una nuova era della produzione di veicoli elettrici. Ellesmere Port sarà infatti il primo stabilimento Stellantis in cui, entro la fine del prossimo anno, saranno prodotti veicoli commerciali e per il trasporto passeggeri totalmente elettrici a batteria dei marchi Vauxhall, Opel, Peugeot e Citroën. L’investimento di Stellantis a favore di Ellesmere Port sfrutterà le azioni volte al miglioramento delle prestazioni, rese possibili grazie al processo di collaborazione che vede protagonisti l’azienda, il sindacato Unite the Union e la volontà dei dipendenti di trasformare l’impianto in cui operano. Carlos Tavares, Chief Executive Officer di Stellantis ha dichiarato: “La sostenibilità va garantita attraverso il miglioramento delle prestazioni e questo investimento di 100 milioni di sterline dimostra il nostro impegno a favore della Gran Bretagna e di Ellesmere Port. Desidero ringraziare in particolare i nostri dipendenti, competenti e motivati, per la loro pazienza e il loro impegno; non li abbiamo mai abbandonati. Allo stesso modo, desidero ringraziare i nostri partner del sindacato Unite the Union per l’apertura dimostrata nei nostri confronti e, naturalmente, il governo britannico per il continuo sostegno. Produrre veicoli elettrici a batteria qui offrirà una mobilità rispettosa dell’ambiente, sicura e conveniente per i cittadini. Dal 1903 Vauxhall produce veicoli in Gran Bretagna e continueremo a farlo”. Questa nuova era della produzione vedrà una trasformazione di Ellesmere Port in un impianto in grado di affrontare le sfide del futuro, con la realizzazione di una nuova carrozzeria, il potenziamento dell’intera linea di assemblaggio, una riduzione delle dimensioni dello stabilimento e la creazione di una linea di assemblaggio dei pacchi batteria. Inoltre sono previste ulteriori misure a favore di un percorso che garantisca la neutralità carbonica entro la metà di questo decennio. Lo stabilimento punta a diventare 100% autosufficiente in relazione al fabbisogno di elettricità, e ben presto inizieranno i lavori per la realizzazione di parchi dal potenziale eolico e solare. Stellantis occupa una posizione di leadership nel settore dei veicoli commerciali leggeri in Europa e Vauxhall è leader delle vendite nel segmento in rapida crescita dei veicoli commerciali leggeri 100% elettrici.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x