Mercoledì, 19 Maggio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Peugeot 3008 Hybrid, la svolta dell'automotive: il massimo della tecnologia ibrida

Da una parte un’elettrica, dall’altra una full hybrid

21 Aprile 2021

Peugeot 3008 Hybrid, la svolta dell'automotive: il massimo della tecnologia ibrida

Peugeot 3008 Hybrid: innovazione, tecnologia e potenza

Con il nuovo PEUGEOT 3008 HYBRID si hanno due auto in una. Da una parte un’elettrica, dall’altra una full hybrid. PEUGEOT 3008 ibrido plug-in sotto la carrozzeria nasconde due motori: il primo è alimentato a benzina ed è estremamente efficiente. Si tratta di un 4 cilindri turbo da 1.598 cm3 in grado di erogare 180 cavalli. A questo si aggiunge il secondo motore: un propulsore elettrico da 110 CV inserito nel cambio e alimentato da una batteria da 13,2 kWh. In questo caso la potenza totale, detta anche potenza di sistema, è pari a 225 cavalli. Tutta questa potenza viene messa a terra sulle ruote anteriori attraverso un nuovo cambio automatico e-EAT8 a 8 rapporti. Le prestazioni sono di rilievo e vedono una velocità massima di 225 orari. Molto rapido anche lo scatto da 0 a 100 km/h, coperto in appena 8,7 secondi, a conferma della brillantezza di questo SUV. Grazie alla tecnologia plug-in, 3008 è in grado di viaggiare utilizzando esclusivamente il propulsore elettrico per oltre 50 chilometri, con una punta massima di 135 orari.

La batteria al litio con raffreddamento a liquido è garantita 8 anni o 160.000 km e si può ricaricare con tempi che vanno da poco meno di due ore sino a sette ore per la presa di corrente domestica. In pratica, facendo il pieno di energia durante la notte si può guidare tutti i giorni della settimana a zero emissioni su percorsi a breve e medio raggio per poi avere un’autonomia adeguata alle gite fuori porta dei fine settimana. Sembra quasi semplice, e lo è effettivamente! Basta premere un pulsante per scegliere fra tre modalità di guida: ELECTRIC, HYBRID e SPORT. In pratica si può lasciare fare tutto all’elettronica che sfrutta le tecnologie presenti a bordo con lo scopo di consumare il meno possibile. All’avviamento, 3008 HYBRID sfrutta prioritariamente la modalità 100% elettrica, attingendo dalla batteria per muoversi per i primi 50 km. Esaurita questa, l’auto passa alla modalità ibrida full, sfruttando l’energia recuperata nelle decelerazioni e nelle frenate. Quando si viaggia in 100% elettrico, PEUGEOT 3008 HYBRID lo fa sapere anche agli altri utenti della strada accendendo una luce blu che si trova appena sotto lo specchietto retrovisore interno, facilitando così i controlli della polizia nei casi in cui l’accesso alla ZTL sia concesso ai mezzi elettrici.

Ovviamente, se il guidatore lo volesse, può passare dalla modalità di guida ELECTRIC a quella HYBRID agendo sul selettore Drive Mode presente sulla console centrale, vicino al selettore del cambio. In aggiunta, se si volesse mettere a riserva una parte dell’energia della batteria per accedere in modalità 100% elettrica ad un centro città alla fine di un viaggio, si può sfruttare la funzione “e-SAVE” attivabile dal touch screen a centro plancia.

PEUGEOT 3008 HYBRID è un SUV estremamente tecnologico e non solo nella parte propulsiva. Nell’abitacolo spicca lo stile del rivoluzionario i-Cockpit® con cruscotto 100% digitale posizionato più in alto di un’auto tradizionale ed il volante compatto al di sotto di esso. A completamento, un grande touch screen centrale attraverso il quale si comandano le principali funzioni dell’auto attraverso una tastiera di pulsanti a stile pianoforte. Una soluzione ergonomica rivoluzionaria che permette di tenere sempre lo sguardo sulla strada con gli strumenti sempre sott’occhio, a tutto vantaggio della sicurezza, ma anche del comfort e del piacere di guida, da sempre molto presente in tutti i prodotti col leone sulla calandra. I sistemi di assistenza alla guida (ADAS) di ultima generazione di Nuovo PEUGEOT 3008 migliorano ulteriormente il comfort e la sicurezza a bordo e ti accompagnano nel percorso verso una guida autonoma di livello due, il massimo oggi concesso dalla legge.

Tante innovative tecnologie che, ad esempio, rilevano i cartelli stradali e li riproducono nel quadro strumenti, regolano la velocità dell’auto in funzione dei veicoli che la precedono, fino ad arrestarla, se necessario, ma poi anche tecnologie che permettono di mantenere l’auto perfettamente all’interno della propria corsia, agendo direttamente sullo sterzo, solo per fare alcuni esempi. Tanti sistemi di assistenza che costituiscono tutti una garanzia supplementare per una guida in piena tranquillità. Inoltre, in esclusiva nel segmento, si aggiunge di notte il “Night Vision”, una tecnologia che, grazie a una videocamera termografica, rileva la presenza di pedoni o animali fino a 200 m davanti al veicolo, dove l’occhio umano non potrebbe vedere, pur aiutati da potenti fari a LED di cui è dotato il SUV del Leone. Il sistema avvisa con differenti segnali di allerta in caso di pericolo. Rivoluzionaria è dire poco…

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti