Giovedì, 05 Agosto 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Blocco licenziamenti ultime notizie, arriva lo stop: da quando e cosa cambia

Il Ministro Orlando è soddisfatto sul blocco dei licenziamenti ma Landini afferma: "Il Governo non ha rispettato le nostre richieste"

29 Giugno 2021

Blocco licenziamenti ultime notizie, arriva lo stop: da quando e cosa cambia

Lavoro (fonte foto Pixabay)

Blocco dei licenziamenti ultime notizie: ci sono delle novità. Arriva lo stop al divieto ma con delle eccezioni pensate per alcuni settori. Lo ha deciso la Cabina di regia convocata dal premier Mario Draghi. Ecco cosa cambia e da quando.

Blocco licenziamenti ultime notizie, arriva lo stop: da quando e cosa cambia

Stop al blocco dei licenziamenti imposto dal Governo dal prossimo 1 luglio. Ma attenzione: ci sono delle eccezioni. Il via libera ai licenziamenti sarà valido per l’industria manifatturiera ed edilizia, ma non per il settore tessile, calzaturiero e della moda. Questi ultimi tre potranno usufruire della cassa integrazione gratuita per altre 17 settimane e dunque fino al 31 ottobre 2021. Draghi ha inoltre concesso la possibilità di prorogare per ulteriori 13 settimane la cassa integrazione straordinaria a tutte le imprese appartenenti ai tavoli di crisi industriali attualmente aperti e non.

Il pacchetto di cambiamenti sarà sottoposto oggi, martedì 28 giugno 2021, al confronto con Cgil, Cisl e Uil. Il premier Mario Draghi si interfaccerà con i leader sindacali. "La discussione è andata nella direzione giusta: aumentare gli strumenti di protezione e rendere meno traumatico il superamento del blocco dei licenziamenti, offrendo strumenti alle imprese e ai lavoratori per gestire le crisi", spiega soddisfatto il Ministro Orlando mentre lascia Palazzo Chigi al termine della cabina di Regia. "È importante anche che le misure saranno sottoposte al confronto con le parti sociali" conclude.

Oggi la parola passa a Landini, che afferma: "Dobbiamo capire il senso della convocazione, dobbiamo capire cosa significa questo provvedimento, cosa si intenda e quali strumenti vadano utilizzati" ma la decisione del governo "non risponde pienamente alla nostra richiesta, cioè che ci fosse il blocco dei licenziamenti per tutti fino a ottobre" sostiene il segretario generale della Cgil ai microfoni di Radio Anch'io su Rai Radio 1. Il provvedimento del governo "permette di utilizzare la cassa integrazione ordinaria senza pagarla. Sarebbe importante che le associazioni imprenditoriali prendessero un impegno, che questo fosse lo strumento prioritario" conclude.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x