Sabato, 25 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Land Rover consolida lo storico rapporto con la Croce Rossa Italiana

Il Progetto Defender forWorks ha due identità: hardWorks, per i partner come la Croce Rossa e i Vigili del Fuoco, e styleWorks per partner in ambiti più leisure

02 Agosto 2021

L’inarrestabile Land Rover Defender Hard Top, nella sua variante da lavoro, diventa protagonista di un progetto “tailor made”, che ha lo scopo di consolidare il rapporto tra Land Rover e i suoi partner. Tra le collaborazioni particolarmente attive spicca quella con Croce Rossa Italiana, nata con lo scopo di supportare la campagna vaccinale anti Covid-19.

 

La storia dell’iconica Land Rover, prima ancora che prendesse il nome Defender, si può riassumere in tre parole: robustezza, dinamismo e praticità. Queste sono le peculiarità, tra le tante, associate allo storico modello che negli anni si è evoluto facendo costantemente crescere le sue potenzialità, mantenendo intatto il DNA di un veicolo che, da oltre 70 anni, rende ogni nuova versione di Defender uno dei modelli più eclettici e amati di sempre.

 

Quella che è stata battezzata “Unstoppable” (inarrestabile) è anche e soprattutto una vettura da sempre impegnata in progetti di solidarietà, in missioni di aiuto verso popolazioni in difficoltà, utilizzata in caso di calamità naturali, ovunque sia necessario raggiungere luoghi inaccessibili per altri mezzi: è l’auto unstoppable protagonista di missioni legate alla “social responsibility”.

 

Si ritrovano tutte queste caratteristiche della variante commerciale della Defender, la Hard Top, la cui storica denominazione è stata doverosamente riportata nella famiglia delle 4x4 Land Rover. Infatti, il nome Hard Top risale al 1950, quando il lancio del tetto rigido smontabile assicura alle prime Serie Land Rover una maggiore sicurezza e protezione dalle intemperie.

 

Premesse necessarie per raccontare il Progetto Defender forWorks, che mette in evidenza la doppia anima delle Hard Top, una più “dura e pura”, l’altra più soft e lifestyle. Si tratta di esemplari unici cuciti su misura per le esigenze del dei partner della Casa inglese dell’ovale verde.

 

Le due identità sono riassunte nei due nomi: hardWorks e styleWorks. La prima più istituzionale, lega questa vettura ad associazioni ed enti fortemente impegnati nel sociale e operativi in prima linea, sempre e solo a supporto della collettività, come la Croce Rossa Italiana, l’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) e con il Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco. La seconda che si esprime attraverso un approccio creativo mirato ad esclusive collaborazioni con partner di rilievo in ambiti più leisure, tra cui spiccano: Ferretti Group, Birra Baladin, Callaway Golf, DJI, Busnelli Corporate.

 

Nell’ambito del progetto Defender forWorks, una Defender Hard Top, con livrea esclusiva e allestimenti personalizzati per Croce Rossa Italiana, è stata resa disponibile a supporto della campagna vaccinale anti Covid-19 e si fa sostenitrice, in prima linea, di una missione umanitaria, in qualità di veicolo efficace per il transito degli approvvigionamenti verso gli hub, favorendo un aiuto rapido ed incisivo, volto al raggiungimento del traguardo di una vaccinazione equa e diffusa.

 

La Land Rover Defender Hard Top è equipaggiata con lampeggianti e sirena e con un contenitore refrigerato biomedicale con apertura frontale per il trasporto sicuro di vaccini e prodotti biomedicali. Le pareti particolarmente spesse garantiscono il massimo isolamento e, quindi, il mantenimento della temperatura con un numero minimo di accensioni del gruppo frigorifero o riscaldante. Questo permette di limitare il consumo energetico mantenendo precisione ed affidabilità nel controllo della temperatura.Grazie alle proprietà isotermiche, il contenitore termico per farmaci è indispensabile per il trasporto a temperatura controllata di plasma, vaccini, sangue, organi e campioni per analisi cliniche e ambientali.

 

L’attività è nata per fronteggiare l’emergenza Covid 19 e supportare l’organizzazione benefica nella campagna vaccinale, inizialmente negli hub cittadini, per poi proseguire con un focus più specifico, verso le popolazioni che risiedono nei territori più difficilmente raggiungibili, se non inaccessibili.

 

Sin dall’inizio della pandemia, l'operato della Croce Rossa Italiana è stato inarrestabile su tutti i fronti: oltre all'enorme attività a contrasto del Coronavirus e all’attuale impegno che prosegue senza sosta nella campagna vaccinale, la CRI ha dato e continua a dare risposta alle conseguenze economiche del virus attraverso un sostegno diretto e concreto alle famiglie, fornendo supporto alle persone vulnerabili, sostenendo chi fosse vittima delle conseguenze psicologiche di questa dura situazione e continuando a veicolare le buone pratiche come la donazione del sangue ed i corretti stili di vita.

 

Ha dichiarato Francesco Rocca, Presidente della Croce Rossa Italiana: “Sono mesi che i mezzi Land Rover testimoniano sulle strade di tutto il Paese l’impegno della Croce Rossa Italiana nella lotta al Covid-19. Siamo grati a Land Rover Italia per questo nuovo mezzo, attrezzato per fornire in sicurezza e rapidità gli approvvigionamenti presso i nostri hub vaccinali. Grazie a questa nuova Defender potremo essere ancora di più ‘un’Italia che aiuta”.

 

Gli risponde Daniele Maver, Presidente Jaguar Land Rover Italia: “Siamo davvero orgogliosi di essere, ancora una volta al fianco di CRI in questa loro importante attivazione a sostegno della collettività. Con l’occasione, mi fa molto piacere presentare il Progetto Defender forWorks che vede protagonista la Defender Hard Top in un’iniziativa Land Rover mirata al consolidamento e al rafforzamento di uno stretto connubio con i nostri partner, per  offrire loro un’esperienza sempre più tailor-made, unica ed esclusiva. Il rapporto tra Land Rover e i suoi partner trova nuova forma in una fusione di elementi condivisi, espressi attraverso il design, le performance, la tecnologia, ma soprattutto i valori rappresentati dall’iconica Defender”.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x