Domenica, 25 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Nuova Audi RS 3: sempre più aggressiva ma inconfondibilmente Audi

La più compatta delle RS con i 400 CV e i 500 Nm di coppia diventa la più sportiva di sempre: da 0 a 100 km/h in 3,8”, 290 km/h e una sana propensione al drift

21 Luglio 2021

L’inconfondibile sound del glorioso 5 cilindri Audi caratterizza la nuova Audi RS 3 che sfoggia potenza e tecnologia ai massimi livelli per regalare autentiche sensazioni forti: accelerazione bruciante, reattività immediata, rigore direzionale e tendenza al sovrasterzo mai così evidenti.

 La nuova Audi RS 3 è una sportiva di razza senza compromessi. Alza ancora l’asticella delle prestazioni migliorando le doti del glorioso 5 cilindri 2,5 litri TFSI dal canto inconfondibile, che ora scarica a terra la potenza in modo ancor più omogeneo e sportivo, regalando quella propensione al sovrasterzo in grado di strappare più di un sorriso all’uscita di ogni curva.

Il motore 5 cilindri Audi è un pilastro portante nella storia della Casa dei quattro anelli. Ha accompagnato le vittorie nei rally dai primi anni Ottanta fino a equipaggiare nel 1994 la capostipite della dinastia RS: l’Audi RS 2 Avant. Eletto per ben nove anni di seguito “International Engine of the Year” nella categoria tra i 2 e 2,5 litri, il 5 cilindri 2,5 TFSI (turbo a iniezione diretta stratificata) migliora ulteriormente le prestazioni abbassando il regime di potenza massima e aumentando di 20 Nm la coppia massima, migliorando così di ben tre decimi l’accelerazione da 0. 100 km/h. Ora dispone di 400 CV a 5.600 giri/minuto (contro i 5.850 del modello precedente) e 500 Nm costanti tra i tra i 2.250 e i 5.600 giri/minuto (20 Nm in più di prima).

Anche la tradizionale trazione integrale “quattro” si avvale della nuova tecnologia RS Torque Splitter, che migliora ulteriormente l’azione controllata del differenziale autobloccante posteriore, distribuendo la coppia tra le due ruote attraverso due frizioni elettroidrauliche, uno per semiasse, migliorando il sistema precedente che ne adottava una sola. Questa soluzione permette di indirizzare ancor meglio la coppia verso la ruota che dispone di maggiore aderenza, per favorire la velocità d’uscita dalle curve con un sovrasterzo di potenza tanto esaltante quanto controllabile. Al contempo la reattività allo sterzo e la perfetta direzionalità vengono ancor più esaltati dall’immediatezza e dal rigore di questo nuovo differenziale autobloccante a controllo elettronico.

Il sofisticato controllo dinamico di tutta la vettura consente di scegliere tra sette programmi dell’Audi drive select: comfort/efficency, auto, dynamic, RS Performance e RS Torque rear. Il primo programma utilizza la trazione integrale ma predilige l’asse anteriore, il secondo (auto) bilancia dinamicamente avantreno e retrotreno a seconda delle necessità istantanee, il terzo (dynamic) invia la maggior parta della coppia all’asse posteriore. I due programmi RS sono principlamente per l’utilizzo in pista: l’RS Torque rear favorisce il drift mentre l’RS Performance è il programma perfetto per i “track day” e si combina perfettamente con gli pneumatici semi slick, per la prima volta disponibili anche come primo equipaggiamento.

Il telaio, tanto della versione Sportback quanto della Sedan, si avvale di un’impronta a terra sensibilmente più generosa, che oltre a migliorare la tenuta di strada, conferisce alla vettura una grinta inconfondibile anche quando è ferma. L’assetto, infatti, è ribassato di 10 mm rispetto all’Audi RS 3 precedente, che salgono a 25 mm rispetto all’Audi A3.

Sempre sotto il profilo estetico una nuova firma luminosa caratterizza i proiettori Full LED: gli anteriori si combinano con la nuova calandra single frame con griglia a nido d’ape, mentre quelli posteriori hanno indicazioni di direzione dinamici. Le funzioni Cornerig home & Leaving home creano una curiosa quanto affascinante scenografia: una bandiera a scacchi in corrispondenza del lato sinistro e la scritta RS 3 dal lato guida.

Sebastian Grams, Manager Director Audi Sport ha dichiarato: “Con la terza generazione di Audi RS 3 Sportback, e la seconda serie di RS 3 Sedan presentiamo due vetture sportive straordinarie, in grado di emozionare tanto nell’utilizzo quotidiano quanto tra i cordoli in pista. Rappresentano la porta d’accesso al mondo RS e, complice la tecnologia RS Torque Splitter, sono il nuovo punto di riferimento nel segmento delle berline compatte high performance”.

Queste nuove belve marchiate Audi RS saranno nelle concessionarie italiane nel corso del quarto trimestre 2021… non vediamo l’ora.

R.T.

 

 

 

 

 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x