Domenica, 25 Settembre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Su Prime Video la serie "Prisma", giovani alla ricerca d'identità

Dai creatori di Skam Italia dal 21 settembre in otto episodi

16 Settembre 2022

Roma, 16 set. (askanews) - Dal 21 settembre arriva su Prime Video in 240 paesi e territori del mondo, "Prisma", nuova serie original italiana in 8 episodi.

A dirigerla è Ludovico Bessegato di "Skam Italia", che l'ha scritta con Alice Urciuolo.

"L'idea era fare una serie che parlasse delle nuove generazioni superando l'etichetta del teen-drama, volevamo fare una serie che avesse come protagonisti dei giovani ma che si spogliasse dei marcatori delle serie adolescenziali; 'Prisma' è una serie che parla di esseri umani e li approfondisce nella loro complessità, anche se sono tutti nati dopo il 2000".

Gli spunti e l'universo da raccontare, spiega Bessegato, sono venuti proprio parlando con i ragazzi e confrontandosi con loro; "Prisma", è il loro universo e il loro sguardo sul futuro. Un racconto di formazione. "L'identità di genere, l'orientamento, la complessità e la fluidità, di questo volevamo parlare".

Presentata in anteprima mondiale al Locarno Film Festival, 'Prisma' affronta la relazione tra l'identità, le aspirazioni, l'aspetto fisico e gli orientamenti sessuali di un gruppo di adolescenti di Latina. Protagonisti due gemelli molto diversi, interpretati da Mattia Carrano, e il loro percorso di crescita e scoperta di se stessi, insieme al gruppo di amici.

Alice Urciuolo: "Noi parliamo spesso di romanzo di formazione perché abbiamo cercato di usare uno stile di scrittura diverso, ci sono continui flash-back ma viene dato tanto spazio anche ai sentimenti dei personaggi che diventano proprio degli elementi di racconto, non solo le loro azioni".

Tra le numerose canzoni nella serie ce ne è anche una nuova scritta da Achille Lauro.

Nel cast tra gli altri Lorenzo Zurzolo, Caterina Forza, Chiara Bordi, LXX Blood, Matteo Scattaretico, Zakaria Hamza, Riccardo Afan de Rivera Costaguti, Flavia del Prete, Asia Patrignani, Elena Falvella Capodaglio, Andrea Giannini, e Nico Guerzoni.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti