Sabato, 13 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

In Svizzera i primi matrimoni omosessuali fanno la storia

Le cerimonie dopo il referendum che ha cambiato tutto

01 Luglio 2022

Roma, 1 lug. (askanews) - Sorrisi, orgoglio ed emozioni in Svizzera con i primi matrimoni omosessuali; la legge che li consente è entrata in vigore il primo luglio, dopo il referendum del 2021 che ha emendato il Codice civile elvetico, con voto positivo di tutti i cantoni.

A Ginevra la sindaca Marie Barbey-Chappuis ha celebrato lo scambio dei voti di varie coppie.

"E' stato un po' lento, in Svizzera. Non è troppo presto, era ora, ecco, ma è fatto, è fantastico, e con una grande maggioranza di sì. Siamo molto felici" dice Laure.

"Non siamo neanche troppo nervosi" dice Xavier. "Ci conosciamo abbastanza da sapere se quando organizziamo qualcosa, prima di tutto è per piacere. L'emozione è difficile da gestire, lo sappiamo".

E la sindaca di Ginevra chiosa, "E' molto emozionante e manda un messaggio molto forte alla società, che si deve essere liberi di amare ed essere amati, era tempo che in Svizzera il matrimonio fosse finalmente egualitario".

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti