Sabato, 25 Giugno 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Ue, sì alla candidatura di Ucraina e Moldavia. Esulta Zelensky

Michel e von der Leyen: una giornata storica

24 Giugno 2022

Bruxelles, 24 giu. (askanews) - Il Consiglio europeo ha approvato lo status di candidato all'Ue per Ucraina e Moldavia.

"E' un momento storico - ha annunciato il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel - l'Unione europea ha deciso di approvare lo status di candidato all'Ucraina e alla Moldavia".

Il Consiglio ha inoltre deciso di riconoscere la prospettiva europea della Georgia e si è detto pronto a concederle lo status di candidato una volta affrontate le priorità in sospeso. La presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, si è congratulata con i presidenti Volodymyr Zelensky, Maia Sandu e Irakli Garibashvili.

"Tutti e tre i vostri paesi fanno parte della nostra famiglia europea. E oggi la storica decisione dei leader lo conferma. Concedono a tutti e tre la prospettiva dell'Europa e spianano la strada da seguire in futuro" ha dichiarato, dicendosi certa che i paesi "si muoveranno rapidamente sapendo quanto questo passo sia cruciale per le loro democrazie, economie e cittadini".

Dopo la decisione del Consiglio, il presidente Zelensky ha esultato: "E' un giorno storico, il futuro dell'Ucraina è nell'Ue". Delusione invece per Albania e Macedonia del Nord, che chiedono l'adesione da anni. Decisivo il veto della Bulgaria.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti