Lunedì, 27 Giugno 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Sostenibilità e innovazione, da studenti Luiss idee disruptive

Premiate nella presentazione della piattaforma Common Home

23 Giugno 2022

Roma, 23 giu. (askanews) - Sostenibilità, innovazione, energia, acqua e cambiamenti climatici: le idee più disruptive degli studenti Luiss sono state premiate in occasione del lancio della nuova piattaforma "Common Home". Due i progetti vincitori degli X-Labs Awards, percorso di pre-incubazione in modalità open & collaborative innovation basato su sfide multisettoriali lanciate da organizzazioni pubbliche, private e sociali agli studenti del corso. A vincere sono stati Sono Shades of blue e Griin.City.

Francesca Nacca per Grinn.City: "GrInn.City è un integratore di sistemi per l'innovazione e la sostenibilità che si propone di riunire in modo proattivo gli attori della quintupla elica per creare un ecosistema funzionale in grado di catalizzare sinergicamente il potenziale dei singoli, creando contemporaneamente un hub di ricerca innovativa e un centro di consulenza sulla falsariga di esempi già affermati nel panorama delle start-up universitarie/consulenziali".

Sofia Sabatucci per Shades of Blue: "Nel percorso verso il Net 0 Pollution entro il 2050, Shades of Blue vuole essere l'azienda leader che certifica il trattamento sostenibile dell'acqua dolce per ridurre le esternalità negative sui fiumi delle aziende partecipanti e sensibilizzare e promuovere pratiche corrette sull'utilizzo dell'acqua dolce".

A fare da quadro alla premiazione alla Luiss Guido Carli, Common Home, piattaforma aperta creata da Assoholding, Regenerative Marketing Institute, il Dipartimento di Giurisprudenza della Luiss e il corso di laurea magistrale in Law, Digital Innovation and Sustainability (LDIS) per diffondere i principi legati all'economia rigenerativa e all'innovazione tecnologica per lo sviluppo sostenibile.

Barbara Cortese, Wealth Manager Unicredit: "I giovani hanno bisogno di una opportunità, l'imprenditoria italiana ha bisogno di idee, io mi interesso sostanzialmente della gestione dei passaggi generazionali che in azienda è un tema delicato mentre rappresenta davvero una opportunità per le aziende di rinnovarsi e di proiettarsi nel futuro. Cosa che non è possibile se non mediante il contributo dei giovani".

Le otto idee sono state presentate proprio dagli studenti del I° e II° anno del corso di Laurea Luiss in "Law, Digital Innovation and Sustainability", all'interno degli X-Labs. A premiarle una giuria composta da professori Luiss e rappresentanti delle aziende (BIP, MSD, Unicredit, Assoholding, Regenerative Marketing Institute, Enel, Poste Italiane, Legance Avvocati Associati, Fater, TUC Technology, Ferrovie dello Stato, CVC Portfolio Company, EticaNews).

Mauro Bambacigno, Head of ESG BNP Paribas Italy: "La sostenibilità sta creando nuovi paradigmi, nuove alleanze, nuove coalizioni. Con grande interesse collaboriamo sia perchè vogliamo far crescere la consapevolezza della sostenibilità e incoraggiare le iniziative di innovazione perchè siamo convinti che gli obiettivi delle Nazioni Unite sullo sviluppo sostenibile potranno essere raggiunti anche e soprattutto grazie attraverso innovazione e approcci disruptive rispetto a quanto fatto fino ad oggi".

Il pubblico presente ha poi assegnato un'ulteriore menzione speciale a Open Urbania come terza idea meritevole.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti