Lunedì, 27 Giugno 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Un'opera e tanti punti di vista diversi, Truly Design per IQOS

Al Fuorisalone la grande installazione "We" con Philip Morris

07 Giugno 2022

Milano, 7 giu. (askanews) - Una grande struttura che, letteralmente, accoglie un'opera d'arte che vuole essere anche un monumento al concetto di comunità. Per il Fuorisalone 2022 Philip Morris presenta presso l'Opificio 31 di via Tortona a Milano l'installazione "We", realizzata dal collettivo di artisti Truly Design Studio.

"La nostra opera - ha spiegato ad askanews Emanuele alias Rems 1982 del gruppo creativo - nasce da un fenomeno ottico, che si chiama namorfosi, ed è la nostra tecnica espressiva di punta. Queste opere sono visibili da un unico punto di vista, ma in realtà abitano una architettura, abitano un ambiente, sono site-specific".

Il lavoro è stato realizzato con il brand IQOS, che vuole sottolineare il legame tra arte e innovazione, integrando sostenibilità e progresso. Ma che ambisce anche a dare spazio alle persone.

"È un'opera che nasce con l'obiettivo di omaggiare la nostra community - ha detto Gianluca Iannelli, Head of Marketing and Digital di Philip Morris Italia - che in Italia conta oltre due milioni di IQOS user. Per questo abbiamo voluto la partnership con True Design, con l'obiettivo di promuovere l'impatto positivo che l'innovazione può avere sulle comunità".

Molto interessante poi l'aspetto della coesistenza di molti diversi punti di vista e di molti diversi modi di essere.

"Se guardi la nostra opera - ci ha spiegato Emiliano, ovvero il Ninja 1 di TDS - scorgerai all'interno degli elementi singoli molto precisi che sono delle forme geometriche: rappresentano i singoli individui di una comunità, tutti molto diversi da loro e anche tutti molto simili, con i colori di questa bellissima palette. Se li guardi dal punto di vista corretto sono inscritti nella forma di un cerchio e tutti insieme formano una comunità".

"Ci saranno mille punti di vista - ha concluso Rems 182 - con infinite prospettive diverse".

E il Fuorisalone è esattamente uno di quei momenti nei quali le tante prospettive della creatività trovano un dialogo più intenso con le aziende e con il pubblico.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti