Giovedì, 26 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Robot in miniatura iniettati nel cervello per curarlo

Al via i primi test clinici della startup Bionaut Labs

15 Aprile 2022

Milano, 15 apr. (askanews) - Iniettare un robot in miniatura nel cervello per curarlo. Potrebbe non essere più fantascienza ma realtà dopo l'avvio di un primo studio clinico su esseri umani della startup californiana Bionaut Labs, che costruisce mini robot iniettabili guidati da magneti. "Per malattie localizzate come cancro, tumori, ictus, accumulo di placca aterosclerotica, dolore localizzato e molte altre condizioni, c'è una reale necessità di disporre di un preciso meccanismo di controllo remoto micro-robotico in grado di trattare il problema solo in un punto specifico e da nessun'altra parte", spiega il ceo Michael Shpigelmacher.

Questo particolare robot ad esempio è in grado di essere guidato all'interno del cervello, la cui densità è riprodotta da questo gel blu, e bucare una piccola cisti eliminando il liquido. È uno dei primi esperimenti su cui si concentreranno gli studi clinici.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti