Venerdì, 28 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

A Roma "Segni", progetto fotografico contro violenza sulle donne

La mostra a Palazzo Braschi fino al 13 marzo 2022

07 Dicembre 2021

Roma, 7 dic. (askanews) - E' un progetto fotografico e pedagogico sul tema della violenza contro le donne "Segni", la mostra che sarà ospitata fino al 13 marzo prossimo nelle sale al piano terra del Museo di Palazzo Braschi a Roma. La mostra si articola in trentatré "quadri fotografici" che comprendono quarantadue scatti. Le autrici sono le artiste fotografe Simona Ghizzoni e Ilaria Magliocchetti Lombi, che hanno trasformato le testimonianze di alcune donne vittime di violenze domestiche in percorsi di immagini e testo che raccontano alcuni momenti della loro vita quotidiana.

Con la mediazione dell'autoritratto Simona Ghizzoni ha rivissuto su di sé i racconti ascoltati e ripercorso le esperienze vissute. Ilaria Magliocchetti Lombi si è invece soffermata sui luoghi, gli oggetti, gli spazi familiari, dove la violenza è esplosa. Ad accomunare ogni scatto, è il focus posto dall'obiettivo su particolari apparentemente trascurabili che invece si sono rivelati segni da cogliere come indizi per individuare tempestivamente comportamenti o dinamiche violente.

L'esposizione è realizzata dal "Cortile dei Gentili" e dalla Consulta femminile del Pontificio Consiglio della Cultura in collaborazione con il Centro antiviolenza Lilith di Latina. Nei prossimi mesi il progetto coinvolgerà alcune scuole, con l'obiettivo di aiutare i ragazzi a trovare gli strumenti, culturali ed educativi, per contrastare il fenomeno della violenza contro le donne.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti