Mercoledì, 08 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Due migranti in ospedale polacco riportati al confine Bielorussia

Aland, 42 anni, e Mansour, 20, prelevati dalle guardie polacche

19 Novembre 2021

Roma, 19 nov. (askanews) - Due migranti, un siriano e un iracheno, sono stati prelevati tra le lacrime da un ospedale nella città polacca di Bielsk Podlaski, vicino al confine con la Bielorussia.

Le guardie di frontiera polacche dovranno riportare Mansour, siriano 42enne, e Aland, iracheno di 20 anni, al posto di controllo sul confine, a Dubicze Cerkiewne, Polonia nord-orientale, dove i due migranti, che erano stati ricoverati dopo avere trascorso un mese nella foresta tra la Bielorussia e la Polonia, saranno o rimpatriati o verrà loro permesso di fare richiesta di asilo. Un terzo migrante iracheno resta ricoverato: le sue condizioni di salute non gli permettono di essere trasportato.

(immagini Afp)

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti