Lunedì, 29 Novembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Non solo Greta: Elisabetta II striglia i leader sull'ambiente

"Parlano" del cambiamento climatico ma "non agiscono"

15 Ottobre 2021

Milano, 15 ott. (askanews) - Altro che Greta. La regina Elisabetta II, con i suoi 95 anni contro certi leader mondiali che "parlano" del cambiamento climatico ma "non agiscono". Anzi neanche si presentano. All'apertura della nuova sessione del Parlamento gallese, la monarca si è trovata con microfono rimasto acceso, definendo irritante il fatto che così tanti presidenti e primi ministri non si siano neppure presi la briga di confermare la loro partecipazione al vertice delle Nazioni Unite sul clima, che si svolgerà per due settimane a Glasgow, in Scozia, dal 31 ottobre. Tra gli altri il primo ministro australiano Scott Morrison, il leader russo Vladimir Putin e il primo ministro indiano Narendra Modi.

Mentre il presidente cinese Xi Jinping sicuramente non ci sarà. E la Cina se la prende comoda: con l'obiettivo di raggiungere il picco delle emissioni di carbonio per la fine del 2030 e la neutralità carbonica entro il 2060.

Il principe Carlo, figlio della regina e attivista ambientale di lunga data, all'inizio di questa settimana ha invitato i leader ad "agire sul campo". E il nipote William, secondo in linea al trono britannico, Duca di Cambridge ha attaccato la gara del turismo spaziale: dovrebbero "cercare soprattutto di riparare questo pianeta", più che pensare agli altri.

Servizio di Cristina Giuliano

Montaggio di Linda Verzani

Immagini Welsh Parliament, Afp, askanews

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti