Lunedì, 29 Novembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Luiss Business School lancia modello gestione rischio sanità 3.0

Obiettivo: meno richieste risarcimento e innalzare performance

15 Ottobre 2021

Roma, 15 ott. (askanews) - Luiss Business School presenta Migeris, il Modello Italiano di Gestione del Rischio in Sanità 3.0. Un modello che ha diminuito le richieste di risarcimento e innalzato le performance delle aziende. Con lo slogan "Conosco, gestisco, controllo", il modello punta a mettere insieme aziende sanitarie pubbliche e private per migliorare i propri sistemi di controllo e di qualità dando vita ad un panorama molto frammentato.

Il modello che la Luiss Business School ha declinato, e per il quale ha mutuato alcune delle buone pratiche manageriali della sanità militare, consente di rendere più sicuri i percorsi organizzativi e gestionali nelle strutture sanitarie. Obiettivo ultimo è uniformare e standardizzare la sicurezza delle cure e la gestione del rischio in sanità per l'intero panorama nazionale.

Paolo Boccardelli, Direttore della Luiss Business School: "La spesa sanitaria è destinata a crescere, le sfide che la nostra società affronta - come visto durante la pandemia - e che affronterà in futuro, sono molte. E quindi l'investimento e l'efficacia dell'investimento nel settore sanitario è assolutamente prioritario. L'unicità del nostro modello è fondamentalmente basata su una comprensione delle migliori pratiche organizzative per minimizzare i rischi in sanità. E questo mettendo insieme i migliori esperti nel settore pubblico e privato".

Il modello si avvale anche della partnership con Vection, multinazionale specializzata nello sviluppo di soluzioni software in real-time, che sta portando avanti una sperimentazione sull'applicazione della realtà aumentata alla chirurgia.

Gianmarco Biagi, Managing Director Vection Technologies: "Il mondo della sanità sarà fortemente impattato nei prossimi mesi e anni da queste tecnologie soprattutto nello sviluppo di tutta una serie di tematiche, non ultima il miglioramento e l'abbattimento del rischio nella sanità. Per questo siamo qui in Luiss a collaborare nella gestione del modello perché queste tecnologie daranno un grandissimo aiuto nella gestione del rischio e nell'abbattimento dei disservizi e delle inefficenze del mondo sanitario".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti