Giovedì, 23 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Le donne di Kabul in piazza contro il governo dei talebani

"Perché il mondo resta a guardarci in silenzio e crudele?"

08 Settembre 2021

Milano, 8 set. (askanews) -"Perché il mondo resta a guardarci in silenzio e crudele?". È la domanda senza risposta scritta su uno dei cartelli nelle mani di una delle donne scese in piazza a protestare contro i talebani dopo la formazione del nuovo governo. Un esecutivo, che come temuto e previsto, le esclude da qualsiasi posizione di potere.

Nonostante i rischi, da quando i talebani sono tornati al potere in Afghanistan ogni settimana qualche gruppo di donne decide di scendere in piazza per protestare. E lo fanno consapevoli del grande pericolo che corrono, affiancate da talebani armati che nel migliore dei casi tollerano malvolentieri le proteste, salvo poi disperderle.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti