Martedì, 21 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

La nuova stazione Terna di Suvereto nel rispetto del territorio

Il progetto dell'azienda guidata dall'ad Stefano Donnarumma

03 Settembre 2021

Milano, 3 set. (askanews) - Terna, la societa che gestisce la rete elettrica nazionale, ha presentato oggi a Suvereto il progetto vincitore del contest architettonico bandito in accordo con l amministrazione comunale per la nuova stazione elettrica che sorgera nel comune livornese.

L'infrastruttura rientra nell ambito del piano di ammodernamento del Sa.Co.I 3, il collegamento elettrico in corrente continua a 200 kV tra Sardegna, Corsica e penisola italiana.

Dopo oltre un anno di "Terna Incontra" svolti in modalita digitale a causa della pandemia, l azienda ha potuto incontrare il sindaco di Suvereto Jessica Pasquini (++02.28++) e la comunita locale in presenza, nel pieno rispetto delle disposizioni anti- contagio.

Insieme ai tecnici di Terna, hanno partecipato gli architetti dello studio Pierattelli Architetture di Firenze che hanno progettato l impianto. Attraverso monitor digitali e installazioni rappresentative dei materiali scelti per la realizzazione del nuovo edificio, sono stati illustrati tutti i dettagli dell infrastruttura che sorgera all interno dell area dell esistente stazione elettrica di Terna a Suvereto.

La nuova stazione elettrica coniuga alla perfezione due dei principi cardine dell operato dell azienda: il dialogo costante e partecipativo con il territorio e la progettazione sostenibile.

Raffaele Fiorentino, responsabile autorizzazioni e concertazione nord ovest Terna Spa: "Il risultato della nuova stazione di conversione Suvereto è frutto di un'ampia attività di concertazione con il territorio, l'amministrazione comunale e la cittadinanza. Siamo arrivati a definire un contest architettonico che rende la stazione più sostenibile da un punto di vista ambientale, sociale e paesaggistico".

Il progetto, eletto vincitore tra i 28 elaborati che hanno partecipato al contest promosso da Terna lo scorso 20 maggio, ha infatti l obiettivo di rendere l opera esteticamente coerente e integrata con l'ambiente che la circonda, coniugando sviluppo tecnologico e attenzione al paesaggio, finalita condivisa con l amministrazione comunale. In particolare, le facciate della stazione saranno modulari e realizzate in terracotta, materiale tipico del luogo. L edificio sara inoltre circondato da piante autoctone, come ulivi, cipressi e pini per creare continuita con il paesaggio agricolo adiacente.

Massimo Pierattelli (Pierattelli Architetture): "Ci siamo trovati una grossa sfida: un edificio di grande dimensione in un territorio come questo che doveva essere integrato in tutti i modi: abbiamo deciso di usare il materiale tipico della toscana che è il cotto per creare un continuum con le nostre costruzioni e il nostro ambiente", ha spiegato.

L'intervento prevede anche la riqualificazione dell intera area dell esistente stazione Terna di Suvereto con l obiettivo di armonizzarla con il territorio circostante.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti