Venerdì, 30 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Campagna Stand Up For Victims Rights per sostenere vittime d'odio

L'iniziativa di Cospe per la Giornate europea

22 Luglio 2021

Roma, 22 lug. (askanews) - Per la Giornata europea delle vittime d'odio l'organizzazione non profit Cospe lancia la campagna "Stand Up For Victims Rights", per sostenere le vittime di razzismo, omotransfobia, islamofobia e antisemitismo. Un video in cui gli insulti fanno letteralmente sanguinare i volti dei protagonisti, a sostegno dello slogan: "L'odio lascia sempre il segno. Non restare indifferente".

Il 2020, l'anno della pandemia, ha portato in superficie e esacerbato in tutta Europa l'intolleranza nei confronti di minoranze etniche, religiose e comunità LGBTQI+1, sostiene l'organizzazione, fenomeno già ampiamente diffuso in Italia come nel resto d'Europa. In 10 anni i crimini d'odio registrati nel nostro Paese dal ministero dell'Interno sono esplosi passando da 134 a 1119 nel 2019, dei quali oltre il 70% di matrice razziale e religiosa. Quasi 300 i casi segnalati invece dalle associazioni della società civile. E in tempi di distanziamento, complice l'anonimato garantito da Internet, in rete sono proliferati i discorsi d'odio, spesso alimentando teorie cospirazioniste e disinformazione circa le origini del virus. È in un contesto come questo che Cospe ha deciso di lanciare la campagna.

Un'iniziativa che da un lato mira a sensibilizzare e informare l'opinione pubblica e dall'altro intende fornire strumenti concreti per reagire alle aggressioni. Per questo Cospe ha realizzato brochure informative, una mappa dei servizi sul territorio a cui rivolgersi per chiedere aiuto e un vademecum delle azioni da intraprendere per combattere crimini e discorsi d'odio. La campagna è stata presentata nell'ambito del festival "Voci per la libertà - una canzone per Amnesty", a Rosolina Mare (Rovigo) fino al 25 luglio, promosso da Amnesty International Italia, che è partner della campagna.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti