Mercoledì, 04 Agosto 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

A Carditello il festival che celebra rinascita della Reggia

Musica, degustazioni e una cornice davvero suggestiva

14 Luglio 2021

Napoli, 14 lug. (askanews) - Una grande festa popolare per celebrare la rinascita della Reggia di Carditello - capace di resistere alle ferite del tempo e della criminalità organizzata - tra degustazioni di Asprinio e Pallagrello e i concerti del Carditello Festival 2021, a partire da un omaggio a Ennio Morricone sino a un gettonatissimo "Campania by Night" con l'Orchestra del Teatro di San Carlo previsto per il 30 luglio.

È un inno alla bellezza e ai sapori della Campania Felix quello che, sino al 29 agosto, ispira e ispirerà la II edizione della rassegna musicale organizzata nel suggestivo ippodromo della Reggia borbonica dalla Fondazione Real Sito di Carditello (Caserta), guidata dal 2016 dal presidente Luigi Nicolais, con il sostegno della Regione Campania, attraverso Scabec.

Un grande moto di orgoglio per la comunità e una sfida culturale per la Fondazione. "Non solo un bene di valore artistico e culturale, ma è anche uno stile di vita che esprime benessere" dice Luigi Nicolais, presidente Fondazione Real Sito di Carditello. Secondo Roberto Formato, direttore Fondazione Real Sito di Carditello, "L obiettivo del Carditello Festival è diventare un appuntamento annuale nel panorama musicale italiano".

Non solo musica, con un ricco pre festival. Nella dedica alla resilienza, valore che esalta lo spirito dei nostri giorni, si realizza pienamente la missione del Real Sito di Carditello, fino a quattro anni fa simbolo del degrado nella Terra dei Fuochi e oggi, dopo anni segnati dal degrado e dal malaffare, esempio di riscatto per l intero territorio e sito anticamorra, aperto a bambini e famiglie.

Come spiega Antonello De Nicola, direttore artistico Carditello Festival, "la Reggia di Carditello è sempre stata una linea di confine: prima tra popolo e nobiltà, poi tra malaffare e legalità, quindi tra degrado e bellezza".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti