Domenica, 01 Agosto 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Dadà e Dashiki raccontano il loro nuovo singolo "Gianna Oh"

"Un brano palpitante" scritto in napoletano arcaico

12 Luglio 2021

Milano, 12 lug. (askanews) - "È un brano nato prima dalle mie braccia, poi condiviso con Dashiki. 'Gianna oh' ha rappresentato in me un istinto impetuoso, dopo che ho terminato di scriverlo ho capito il senso ma mancava un dettaglio, una luce, per fortuna ho incontrato Dashiki che si è innamorato del brano", "È un brano palpitante perché incarna l'essenza della nascita". Così la cantante Dadà racconta "Gianna Oh", nuovo singolo realizzato insieme con il dj e producer Dashiki insieme all'ipnotica e talentuosa cantante Dadà.

Il brano è scritto in lingua napoletana arcaica, sapore di altri tempi ricercato anche nelle sonorità.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti