Venerdì, 28 Gennaio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

L'Ayatollah Khamenei vaccinato con siero iraniano

Non ancora validato dalle autorità sanitarie locali

25 Giugno 2021

Roma, 25 giu. (askanews) - Immagini che arrivano da Teheran: Ali Khamanei, l'ayatollah Guida Suprema del regime in Iran, ha ricevuto una dose del vaccino COVIran Barekat, di concezione e fabbricazione iraniana. Per l'ayatollah 81enne, si tratta della prima dose, specifica un post sul suo account Twitter ufficiale.

Il siero è stato prodotto dalla FOndazione dell'Ordine dell'Imam, importante organizzazione parastatale, e ne è stato autorizzato l'uso in casi specifici, ma non è stato ancora validato dalle autorità sanitarie della Repubblica Islamica per l'utilizzo sul mercato.

L'Iran, strangolato dalle sanzioni economiche, ha fatto affidamente fin qui sul vaccino russo Sputnik o sul cinese Sinopharm, ma non riesce a importare dosi sufficienti; del resto, Khamenei in gennaio aveva proibito l'importazione di vaccini occidentali. Nel paese il Covid ha ucciso oltre 83mila persone su oltre 3 milioni di contagiati, ma sono cifre ufficiali ampiamente sottostimate.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti