Domenica, 17 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Omovies@School, il cinema contro bullismo e violenze di genere

Dal 21 al 28 giugno il festival che coinvolge giovani e scuole

22 Giugno 2021

Napoli, 22 giu. (askanews) - Prevenire il bullismo omofobico, le discriminazioni e le violenze di genere attraverso il cinema; è l'obiettivo di iKen Onlus attraverso il progetto Omovies@School, festival internazionale di Cinema rivolto alle scuole e ai giovani, che proprio nel Pride Month, il mese di giugno tradizionalmente dedicato all'orgoglio Glbt, si propone come incubatore culturale per la promozione di opere realizzate sia da registi che dalle scuole secondarie di primo e secondo grado di ogni parte del mondo.

La prima edizione del festival, con la direzione artistica di Carlo Cremona, si terrà dal 21 al 28 giugno 2021, con i film disponibili gratuitamente per gli studenti di tutto il mondo sulla piattaforma web omoviesonline.com. Il galà di premiazione è in programma lunedì 28 al teatro "Sannazaro" di Napoli alle 18.

Un festival concepito per le scuole e con le scuole. A giudicare i film, infatti, saranno due giurie composte da studenti e da docenti, che dovranno stabilire le più meritevoli tra le 125 opere in concorso provenienti da 15 Paesi nel mondo. La direzione artistica insieme ai volontari del Servizio Civile Universale hanno revisionato ben 4 volte tutti i film pre selezionando due categorie, una dei giovani con film depurati di scene violente, esplicita e l'altra completa per i docenti e la giuria tecnica composta da alcuni vincitori delle scorse edizioni di Omovies e professionisti del mondo dello spettacolo. Premio un'opera del maestro Pasquale Manzo raffigurante i pantaloni rosa, in memoria di Andrea Spezzacatena 15enne morto suicida per bullismo.

Tutte le opere saranno fruibili in lingua originale con i sottotitoli in italiano a cura del progetto inTRANSlation, che ha coinvolto decine di docenti e centinaia di studenti dell'Università L'Orientale e dell'Università degli studi di Catania. In programma anche workshop a cura della Scuola del Cinema di Napoli i cui studenti hanno realizzato lo spot per la promozione del festival.

Tra gli eventi speciali la proiezione in anteprima assoluta del cortometraggio "A modo mio" di Danilo Rovani con Cosimo Alberti e Denise Capuano, prodotto da IDN - Itinerari di Napoli (napoli.itineraridellacampania.it) di Massimiliano Sacchetto e Carmela Autiero e iKen ONLUS, ispirato alla storia di Maria Paola Gaglione e il suo compagno, due giovani del Parco Verde di Caivano in provincia di Napoli balzati agli onori della cronaca perché il loro amore è diventato una tragedia. È il racconto di due persone che vogliono vivere un amore senza limiti e senza giudizi, e che, come spesso accade, scoprono che in questo mondo la libertà è un concetto che ha valore solo sulla carta.

Omovies@school, nato come progetto didattico nella sezione educational di OMOVIES FILM FESTIVAL - Festival internazionale di Cinema LGBT e Questioning, è finanziato nell'ambito del "Piano Nazionale Cinema per la Scuola" promosso dal Ministero dei Beni Culturali e dal Ministero dell'Istruzione, in collaborazione con il centro di ricerca interuniversitario I-LanD, l'Università di Catania, la cooperativa Fly up, L'Associazione CFCC - Coordinamento Festival Cinematrografici Campania, La Scuola di Cinema di Napoli, e l'Associazione A.R.T.U.R, con il patrocinio di Amesci, dell'Unar (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali), dell'Università Federico II di Napoli e del Forum dei giovani della Campania.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti