Giovedì, 28 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Ramazzotti e Bova celebrano il cinema al Montecarlo Film Festival

Protagonisti nella manifestazione ideata da Ezio Greggio

07 Giugno 2021

Roma, askanews) - E' stata una vera e propria festa di ritorno al cinema la diciottesima edizione del Monte-Carlo Film Festival de la Comédie, evento ideato e presieduto da Ezio Greggio che si è appena concluso nel Principato di Monaco. Tanti film, tanti ospiti, una vera festa in presenza, e naturalmente dei vincitori, con il premio per il miglior film assegnato allo spagnolo "Sentimental". Tra i vincitori dei premi speciali quest'anno l'attore americano Chazz Palmentieri, che ha ritirato il Movie Legend Award, e Micaela Ramazzotti a cui è andato il Montecarlo Award alla carriera.

"E' una grande emozione l'idea della condivisione, di nuovo, della collettività, di guardare i film assieme, di parlarne, di discuterne, è segno di ripartenza.

Sta ritornando il grande entusiasmo di correre un po' a promuovere un film, a parlarne, a partecipare, perché è come se ci fosse stato uno strappo violento. "A me piace vedere i film sul grande schermo. Ovviamente ho visto tantissime serie, ho rivisto grandi capolavori, tanti classici. Siamo fortunati perché abbiamo tante piattaforme, però il cinema è concepito per essere grande".

Il presidente della giuria quest'anno era Raoul Bova, che ha detto: "Sicuramente è significato per me un ritorno al cinema, un ritorno alle proiezioni, a guardare i film, a guardarli insieme anche ad altre persone, anche se distanziati e con le mascherina. Però finalmente il proiezione si è acceso e l'immagine è apparsa".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti