Giovedì, 24 Giugno 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Landini (Cgil): vera ripresa si fa investendo sul lavoro

"Non si deve più morire sul lavoro e basta lavoro precario"

28 Maggio 2021

Milano, 28 mag. (askanews) - Il tema al centro della mobilitazione è "il lavoro. La tutela e la creazione du nuovo lavoro è il vero obiettivo per ricostruire il paese. La vera ripresa dalla pandemia si fa investendo sul lavoro e sulle persone. Deve essere un lavoro sicuro, dove non si deve morire lavorando, deve essere certo stabile e non precario. Quando il lavoro è precario e si continua a morire questo vuol dire che c'è un sistema che non funziona e va cambiato". Lo ha detto il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, parlando dal palco davanti a Montecitorio al termine della mobilitazione indetta dai sindacati a sostegno della vertenza per la proroga del blocco dei licenziamenti almeno fino al 31 ottobre e per chiedere al Governo impegni precisi su salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, salvaguardia dei livelli occupazionali, nuove politiche industriali e riforma degli ammortizzatori sociali e delle politiche attive.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti