Lunedì, 14 Giugno 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Covid, Ue e AstraZeneca in tribunale il 26 maggio su vaccini

Davanti a giudice a Bruxelles per i ritardi sulle forniture

28 Aprile 2021

Milano, 28 apr. (askanews) - L'Unione europea e AstraZeneca si presenteranno il 26 maggio in tribunale a Bruxelles. Il giudice dovrà decidere se il laboratorio anglo-svedese ha violato i termini del suo contratto per i ritardi nelle forniture dei vaccini anti-Covid agli stati membri.

"La Commissione e gli stati membri ritengono che AstraZeneca abbia violato diversi obblighi previsti nel contratto di pre-ordine, dalla produzione alla fornitura dei vaccini. Lo spiegheremo in tribunale", ha dichiarato uno degli avvocati dell'esecutivo Ue Rafael Jafferali.

"Deploriamo la decisione della Commissione di avviare un'azione giudiziaria, speriamo che la controversia si risolva il più rapidamente possibile", ha spiegato dal canto suo uno dei consiglieri di AstraZeneca, Hakim Boularbah.

AstraZeneca ha fornito soltanto 30 dei 120 milioni di dosi previsti nel primo trimestre 2021. Nel secondo trimestre conta di fornirne altri 70 milioni. Bruxelles esige che la compagnia si impegni in un aumento delle forniture entro giugno.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti