Domenica, 11 Aprile 2021

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Processo per il caso Floyd, proiettato un nuovo terribile filmato

Le immagini della morte dalla bodycam di un poliziotto

01 Aprile 2021

Roma, 1 apr. (askanews) - Caso Floyd, un nuovo filmato choc proiettato al processo contro il poliziotto Derek Chauvin. La bodycam di un agente riprende i 15 minuti dell'arresto di George Floyd a Minneapolis, nel maggio 2020. Flyod viene estratto dall'auto, poi ammanettato e portato via. Fa resistenza, viene riportato nell'abitacolo.

Al sesto minuto del video, l'afroamericano viene sdraiato a terra. Chauvin comincia a tenerlo fermo premendogli un ginocchio sul collo. Continuerà per oltre 9 minuti. Per un esperto di arti marziali che ha testimoniato, è una mossa letale. Gli astanti protestano senza successo.

George Floyd resta esanime. La sua morte ha scatenato le proteste del movimento Black Lives Matter in tutto il paese; il processo è vissuto come la cartina tornasole di quanto gli Stati Uniti possano oggi guardare in faccia la brutalità della polizia e il razzismo contro le minoranze.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

iGdI TV

Articoli Recenti

Più visti