Mercoledì, 14 Aprile 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

A New York la galleria d'arte Nft, nuova mania da collezionisti

Cosa sono i non fungible token e cosa succede a mercato dell'arte

31 Marzo 2021

Milano, 31 mar. (askanews) - A New York ha aperto la prima galleria d'arte dedicata unicamente agli Nft. Uno spazio fisico dedicato alle opere digitali nuova mania dei collezionisti. Cosa sono? Nft sta per non fungible token, cioè un oggetto digitale, può essere un meme, un video, una canzone o una foto, con un certificato virtuale di autenticità e di proprietà, garantiti dalla blockchain Ethereum, con cui si certifica che quei contenuti sono unici, nonostante la riproducibilità, e hanno un proprietario che dunque può venderli.

Per il fondatore della galleria, che espone 10 opere alla volta a rotazione tutte in vendita, questo è il futuro. "Stiamo scommettendo sul futuro perché gli Nft permetteono agli artisti di avere i diritti di autore. Permettono loro di mantenersi, di fare arte. E li lega in modo sano al capitalismo che circonda il mondo dell'arte".

La corsa agli Nft è definitivamente esplosa recentemente, con la vendita all'asta del primo tweet della storia, scritto da Jack Dorsey, cofondatore di Twitter, per 2,9 milioni di dollari.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

iGdI TV

Articoli Recenti

Più visti