Giovedì, 09 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Il primo sciopero dei lavoratori Amazon in Italia

Presidi fuori dagli stabilimenti. "Non fate acquisti per 24 ore"

22 Marzo 2021

Milano, 22 mar. (askanews) - #StrikeHard e #WhiteMonday sono alcuni degli hashtag dello sciopero di oggi dei lavoratori di Amazon. Il primo in Italia. Tanti i presidi fuori dagli stabilimenti del gigante dell'ecommerce "per rivendicare un normale

sistema di relazioni sindacali".

"Non è facile chiedere di scioperare. Sappiamo

della carenza di lavoro, sappiamo dell'alta ricattabilità degli

addetti. Però sappiamo anche che combattere e rivendicare diritti

per la propria dignità è l'unica strada possibile per affermare

il diritto a un lavoro di qualità", ha sottolineato il segretario

confederale della Cgil, Tania Scacchetti: "Auspichiamo che l'azienda riprenda un serio percorso di

confronto. Riaprendo i tavoli, ma soprattutto trovando soluzioni

alle tante questioni aperte. Questa azienda come tante altre devono coniugare lo sviluppo e il profitto con i diritti di chi lavora".

Lo sciopero, che coinvolge 9.500 addetti al magazzino e 15 mila driver, è stato proclamato da Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti. E l'appello per oggi è di non comprare su Amazon per 24 ore. Le richieste sul tavolo sono numerose: verifica dei carichi di lavoro, contrattazione dei turni, corretto inquadramento professionale del personale, riduzione dell'orario di lavoro dei driver, buoni pasto, stabilizzazione dei tempi determinati e dei lavoratori interinali, continuità occupazionale e stop a turnover esasperato.

"L'impegno verso i nostri dipendenti e quelli dei fornitori di servizi di consegna è la nostra priorità assoluta", ha scritto Mariangela Marseglia, country manager di Amazon.it e Amazon.es, in una lettera rivolta ai clienti in merito allo sciopero di oggi.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti