Sabato, 17 Aprile 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Von der Leyen: entro l'anno una legge contro violenza sulle donne

E su Recovery: i paesi devono mettere le donne al centro

04 Marzo 2021

Roma, 4 mar. (askanews) - Mettere le donne al centro della ripresa. Questo il messaggio di Ursula von der Leyen che ha parlato in collegamento all'apertura della sessione del Parlamento europeo sulla parità di genere a Bruxelles. Per la presidente della Commissione europea, però, prima di tutto è necessario fermare la violenza sulle donne.

"Al più tardi quest'anno proporremo una nuova legislazione per combattere la violenza contro le donne. Questo è diventato ancora più urgente a causa del confinamento per il virus - ha detto von der Leyen -. Vivere liberi dalla paura e dalla violenza è un diritto umano fondamentale e dobbiamo garantire una protezione adeguata a tutte le donne in tutti i paesi europei online e offline e soprattutto a casa".

Parlando di Recovery plan, ha inoltre chiarito: "Le donne devono essere al centro della ripresa; questo è un chiaro requisito per tutti i piani nazionali di ripresa. La prossima generazione dell'Ue troverà buoni posti di lavoro sia per gli uomini che per le donne. Investirà nell'istruzione di qualità per le ragazze e le donne, compresa l'istruzione scientifica. L'Ue della prossima generazione sarà per tutti gli europei, donne e uomini".

Per avere maggior occupazione in Europa è necessario che anche più donne entrino nel mercato del lavoro, ha detto la presidente della Commissione Ue: "Ma per arrivare a questo dobbiamo migliorare l'equilibrio tra lavoro e vita privata, garantire il congedo parentale per le madri e i padri, investire nell'assistenza all'infanzia e nelle buone scuole e creare una garanzia per i bambini, in modo che tutti i genitori di qualsiasi estrazione sociale possano mandare i loro figli nelle strutture di assistenza all'infanzia e a scuola".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

iGdI TV

Articoli Recenti

Più visti