Martedì, 19 Ottobre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Sanremo, Irama in quarantena: triste non salire su palco Ariston

Prima di tutto la salute, grazie ad Amadeus per mano tesa

03 Marzo 2021

Roma, 3 mar. (askanews) - "Sono triste, dispiaciuto e mortificato per non essere sul palco dell'Ariston. Ci tenevo molto a fare la performance, e a giocarmela". Così Irama, in una conferenza stampa a commento della positività di due suoi collaboratori, parrucchiere e truccatore e il fonico, che lo costringono a una quarantena e a partecipare al Festival di Sanremo "in remoto".

"La prima cosa a cui pensare è la salute, spero che stiano tutti

bene. Al di là della gara, questo è un virus, ricopre un anno

tutto particolare. E se da una parte sono grato e riconoscente

perché Amadeus e le case discografiche mi abbiano teso la mano in un momento difficile, dall'altra parte, non vi nascondo, il dispiacere personale".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti