Sabato, 17 Aprile 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Tennis, Binaghi: speriamo nuovi Internazionali di due settimane

"Ottimisti, facciamo il tifo per nuovo programma presidente Atp"

10 Febbraio 2021

Roma, 10 feb. (askanews) - La speranza della Federazione Italiana Tennis, che "fa il tifo" per il nuovo programma portato avanti dal presidente dell'Atp (l'ex tennista italiano Andrea Gaudenzi), è che "i nuovi internazionali siano di due settimane". Lo ha sottolineato il presidente della Fit, Angelo Binaghi, che per quest'anno ha comunque dato appuntamento per metà maggio.

"I nuovi Internazionali d'Italia speriamo che siano di due settimane, stiamo facendo il tifo per il nuovo programma che il presidente dell'ATP sta portando avanti con grande forza e decisione", ha detto Binaghi a margine dell'evento. "Siamo molto ottimisti, contiamo quindi di poter avere nei prossimi anni un grande torneo con un grandissimo pubblico, sulla scia di quello che sta succedendo oggi in Italia dove il tennis è attualmente insieme al padel lo sport più praticato".

Il Covid-19, ha ammesso il numero 1 della Fit, "ci dà oggettivamente un vantaggio competitivo, perché gli sport di contatto e gli sport indoor hanno per legge evidenti limiti di praticabilità. Pur naturalmente con tutte le attenzioni dovute per il pericolo del contagio, abbiamo la nostra base - le nostre società, le nostre scuole tennis, i nostri campi di padel - che vivono bei problemi di abbondanza, quindi il nostro obiettivo è riuscire a trattenere anche per il futuro tutti questi nuovi appassionati che si stanno riversando nel nostro sistema e trasformarli velocemente in appassionati e pubblico che dovranno assistere alle grandi imprese dei nostri giocatori nei prossimi anni".

Quest'anno la data è già decisa, è quella che è inserita nel calendario ormai da due anni: gli Internazionali Bnl si giocano a metà maggio, data storica, saranno ancora di otto giorni come lo sono stati gli ultimi anni.

"Naturalmente stiamo aspettando che ci diano delle direttive per il pubblico pagante, contiamo di sapere qualcosa nel mese di marzo. Ma il momento straordinario del tennis italiano ci proietta necessariamente in un orizzonte temporale di medio-lungo periodo, dietro le quinte noi stiamo lavorando non solo per le ATP Finals (che fino al 2025 si giocheranno a Torino) ma anche per l'upgrade del torneo di Roma. Quindi per dare sfogo a questa voglia di grandissimi risultati dei nostri giocatori e di grande passione del nostro pubblico".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

iGdI TV

Articoli Recenti

Più visti