Venerdì, 30 Settembre 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Mafia, 4,5 mln confiscati a imprenditori vicini a Messina Denaro

Padre e figlio ex assessore, originari di Castelvetrano (Trapani)

30 Gennaio 2021

Roma, 30 gen. (askanews) - Beni per 4,5 milioni di euro sono stati confiscati dalla Dia (Direzione investigativa antimafia) agli imprenditori Marco Giovanni Adamo e al figlio Enrico Maria, originari di Castelvetrano, in provincia di Trapani, attivi nel settore dell'edilizia e vicini alla cosca di Matteo Messina Denaro. Entrambi molto noti nella cittadina per il loro impegno in politica, in particolare il figlio è stato assessore e componente del Consiglio comunale di Castelvetrano.

La confisca - si spiega in una nota della Dia - è stata disposta dalla sezione penale e misure di prevenzione del Tribunale di Trapani, e riguarda beni riconducibili al capitale sociale e al patrimonio aziendale di tre imprese, nonché numerosi appartamenti, terreni, automezzi, un'imbarcazione da diporto, conti correnti bancari e disponibilità finanziarie.

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti