Giovedì, 21 Gennaio 2021

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Nuove regole su WhatsApp: i dati condivisi con Facebook

Nuovi termini da accettare entro l'8 febbraio per usare la App

Askanews

07 Gennaio 2021

Roma, 7 gen. (askanews) - Novità per l'app di messaggistica WhatsApp. Dal 6 gennaio milioni di utenti hanno iniziato a ricevere un messaggio con l'informazione di un aggiornamento dei termini di servizio e della privacy. Se non si accettano le modifiche, in pratica, non si potrà più chattare su WhatsApp dal prossimo 8 febbraio 2021.

La novità principale è che i dati personali saranno condivisi con Facebook che ha acquistato l'applicazione nel 2014.

Nell'informativa si legge che "WhatsApp condivide informazioni a livello globale, sia internamente con le aziende di Facebook che esternamente con i partner, con i fornitori di servizi e con le persone con cui l'utente comunica in tutto il mondo". "Le informazioni dell'utente potrebbero ad esempio essere trasferite o trasmesse oppure archiviate e trasmesse"...

Ci sono quindi pochi giorni per decidere. Secondo la nota bisogna visitare il Centro assistenza per ulteriori informazioni o per eliminare il poprio account.

I dati condivisi includeranno informazioni sulla registrazione dell'account, come il numero di telefono, transazioni, informazioni sui servizi e sulle interazioni con altri utenti o aziende, informazioni sul telefono e sul suo utilizzo. Una novità che preoccupa molti utenti anche se WhatsApp ha promesso di non condividere nulla del contenuto dei messaggi scambiati.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

iGdI TV

Articoli Recenti

Più visti