Domenica, 01 Agosto 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Tanti Auguri, la canzone di Raffaella del 1978 che rivoluzionò l'Italia

Raffaella Carrà è morta all'età di 78 anni. Tra i suoi grandi successi non si può non ricordare Tanti auguri, una vera rivoluzione per l'Italia dell'epoca

05 Luglio 2021

Raffaella Carrà, icona della musica italiana, è morta oggi, lunedì 5 luglio 2021, all'età di 78 anni: tra i suoi grandi successi non si può non ricordare Tanti Auguri. Era appena il 1978, e in un'Italia ancora molto lontana - come è per altro quella di oggi - dalla libertà sessuale, la canzone aprì la strada a una vera rivoluzione culturale. Tutti, infatti, avranno sentito, almeno una volta, il famoso ritornello: "Tanti auguri, a chi tanti amanti ha" e "non c'è odio e non c'è guerra se a letto l'amore c'è". Una canzone contro l'odio, contro la guerra e favore dell'amore. Una canzone che, insomma, in quest'epoca avremmo proprio bisogno di risentire e risentire.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti