Venerdì, 25 Giugno 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Mahmood, Ghettolimpo: video e testo del brano contenuto nel nuovo album

Ghettolimpo è il nuovo album di Mahoomd uscito venerdì 11 giugno 2021: ecco video e testo del brano principale

11 Giugno 2021

"Ci ho lavorato due anni e mezzo sono molto orgoglioso perché rappresenta una parte della mia vita. Lo sento mio, ancora non mi annoio di ascoltarlo. Il titolo è un neologismo, rappresenta un punto a metà fra l'Olimpo e la quotidianità. Sono sempre stato appassionato di mitologia greca. Mia mamma mi aveva regalato un'enciclopedia per ragazzi e io leggevo tutti i miti. Poi la passione l'ho riversata nelle canzoni", così Mahmood racconta il nuovo album uscito oggi venerdì 11 Giugno.

Due i feat, con Elisa e Woodkid: "Non mi andava di riempire questo disco di tanti duetti. Quando metti la voce di un altro, devi dargli importanza. Deve avere spazio per raccontarsi. Ma dei brani con Elisa (Rubini) e Woodkid (Karma) sono molto felice".

Mahmood, Ghettolimpo: TESTO

Se pregherai da solo
 
Fuori da una chiesa saprai che
 
Il cielo guarda solo chi merita
 
 
Oggi non pregherò ma correrò
 
Da qui come un predatore
 
Al Polo Nord
 
Ok, sì, parli del ghetto ma, di’
 
Te non c’hai niente da di’
 
Canto a Madrid
 
Tutto sold out fino a qui
 
La casa vuole una hit
 
Girala a rolla rolla rolla
 
Faccio foto con la
 
Gonna, gonna, gonna
 
Cose le dirò a mamma
 
Mamma, mamma, mamma, mi
 
Bagno tra folla, folla, folla
 
Qui vivo nel dramma, dramma, dramma
 
Tra la vita e Il karma, karma, karma
 
Nel cappotto di Prada sento nada ma
 
Fa pìù freddo dentro che in Nevada qua
 
 
Del mio Narciso è rimasto il sorriso Pìù brutto, giuro lo cambierò
 
Soli dietro Montagne di vetro
 
Ci siamo fottuti la gioia sai, bro
 
Se pregherai da solo
 
Pregherai da solo
 
 
Stare solo era facile
 
Poi lеggevo le pagine
 
Dеlla mitologia da bambino
 
Senza un amico giù in giardino Giocavo
 
Col mio stile odiavo Fami dire”che bravo”
 
Ma bravo per cosa che se mi fanno un’offesa
 
Divento una persona pericolosa
 
Scusa se a volte forse ti ho delusa
 
So chi sei
 
 
Del mio Narciso è rimasto il sorriso più brutto, giuro lo cambierò
 
Soli dietro Montagne di vetro
 
Ci siamo fottuti la gioia sai, bro
 
Se pregherai da solo
 
Pregherai da solo
 
 
Se l’aldilà ti può dare speranza
 
Nessuno sa se il cielo ti darà una tua stanza
 
 
Questo mondo cade veloce
 
Se non dai ciò che la gente vuole
 
Se dici troppo in una canzone poi finiscono le parole
 
Ci si fa male da soli su una terrazza
 
Chiedi un parere perché il tuo non ti basta
 
Ci provo a stare senza
 
Se ti do l’anima che avanza
 
Dici non è abbastanza per te
 
Non è abbastanza, è un tuo limite
 
Vincere non è niente di che
 
Vorrei un abbraccio, perché
 
Il successo fa male alla testa
 
Se pensi di non essere all’altezza
 
Nel buio guarda tua madre
 
Ti dirà: “L’ amore è ciò che ti resta”

 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti