Sabato, 02 Luglio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Sanofi, Marcello Cattani: “MAKEtoCARE un punto di riferimento nella Open Innovation italiana legata alla salute.”

Marcello Cattani, President & Managing Director, Italy & Malta Sanofi a Il Giornale d’Italia: “La nostra missione che è quella di ricercare, sviluppare e portare ai cittadini farmaci altamente innovativi”

23 Maggio 2022

Marcello Cattani, President & Managing Director, Italy & Malta Sanofi a Il Giornale d’Italia: “Per Sanofi la sostenibilità è una dimensione estremamente ampia, tocca la corporate social resposanibility, tutte le attività e i progetti che possiamo mettere a servizio della società in cui operiamo oltre la nostra missione che è quella di ricercare, sviluppare e portare ai cittadini farmaci altamente innovativi. Lavoriamo in diversi dimensioni, sull’inclusione sociale, la tutela, l’accesso alle cure, rendiamo disponibili in oltre 40 paesi farmaci gratuitamente per la cura di malattie rare con l’obiettivo anche di sconfiggere alcuni tumori pediatrici. Un impegno anche della tutela dell’ambiente, riduzione delle emissioni, compatibilità ambientale, del packaging a livello industriale nella produzione dei nostri farmaci, ma ancora di più ha valore per l’abbattimento culturale ogni diversità e quindi tutela dell’inclusione a partire dei nostri dipendenti.”

“MAKEtoCARE è un contest nato dalla volontà di un padre di trovare una soluzione per la propria figlia affetta da una malattia rara, Fabio Gorrasi ha costruito un tutore che potesse soddisfare le esigenze della ragazza. Da lì abbiamo messo a fattor comune i pazienti affetti da diverse disabilità, neurologiche, motorie, psicologiche, gli innovatori che si sono prestati anche a una scalabilità per dare origine a delle ini aziende. 5 anni, 500 progetti, 49 finalisti e 10 premiati che hanno avuto modo grazie al nostro impegno di entrare in Silicon Valley per fare esperienze, cercare di scalare la propria idea, come nella digital valley israeliana. Siamo orgogliosi di questo progetto che vuole essere un punto i riferimento nella open innovation italiana legata alla salute.”

 Torna all'articolo

 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti