Mercoledì, 25 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Putin è malato? La coperta sulle gambe durante la parata fa tornare il dubbio: VIDEO

Il Presidente russo Vladimir Putin, nel giorno in cui il mondo si aspettava una sua prova di forza, è parso - a tratti - tentennare. E la copertina da "nonno" usata per coprirsi dopo il suo discorso non ha aiutato

09 Maggio 2022

Il presidente russo Vladimir Putin finisce il suo discorso durante la parate del 9 maggio e si siede con la "coperta da nonno" sulle ginocchia (VIDEO), facendo ritornare di moda le voci sul fatto che potrebbe essere malato. Nella giornata di lunedì 9 maggio, infatti, il presidente russo si è dimostrato meno forte di quanto ci sarebbe potuto aspettare. Nel suo discorso ha rivendicato la sua "operazione militare speciale" in Ucraina, asserendo che la guerra non passerà a uno step successivo. Tra l'altro, il capo del Cremlino evita proprio di pronunciare la parola "guerra".

Putin è malato? Il dettaglio della coperta sulle gambe: VIDEO

Tutto il contrario, insomma, di quello che molti si aspettavano, cioè un presidente russo che avrebbe provato a fare la voce grossa, per tranquillizzare il suo popolo e al tempo stesso provare a mortificare i nemici: Ucraina, Europa e Nato. Anzi, a un tratto, Putin ha mostrato - per la prima volta - un istante di fragilità (o quanto meno la sua natura umana). Il presidente russo, appena terminato il suo discorso, infatti, si è seduto tra i generali e gli alti funzionari delle federazione con una coperta da "nonno" che gli copriva le ginocchia. Certo, in Russia, anche in questo periodo, non deve fare particolarmente caldo. Tuttavia la presenza di quella "copertina da vecchietto" ha alimentato di nuovo le dicerie su un suo presunto cattivo stato di salute.

Per il momento, il Cremlino smentisce ogni notizia su una possibile malattia del suo leader e fonti ufficiali tendono a ribadire che Putin è tutt'altro che malato. Qualche dubbio legittimo però rimane. Vladimir Putin sapeva bene che nel giorno in cui la sua nazione festeggiava la vittoria contro la Germania nazista gli occhi del mondo intero sarebbero stati tutti su di lui. Eppure non ha esitato ha mostrarsi "meno forte" di come si è mostrato fin da quando ha dichiarato guerra all'Ucraina. Come sempre, e soprattutto in questo caso - con una guerra in corso -, è difficile capire dove stia la verità. 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti